Centro Pagina - cronaca e attualità

Cultura

Cosa fare nel fine settimana? Tutti gli eventi da Senigallia ad Arcevia

Dal teatro alle mostre, dai concerti musicali ai balli della cultura americana anni '50: scopri come vivere a pieno il fine settimana

Summer Jamboree: show in cetro storico. Foto di Marco Matteucci
Summer Jamboree: show in cetro storico. Foto di Marco Matteucci

SENIGALLIA – Il Summer Jamboree la farà da padrone, con eventi sparsi in diversi angoli della città, ma il weekend di Senigallia e delle città limitrofe offre un’ampia varietà di scelta per i turisti che sono nei comuni della vallata del Misa. Vediamola.

Il primo fine settimana in salsa rock’n’roll anni ’50 vedrà gli eventi del Summer Jamboree diffondersi nel centro storico di Senigallia. Dopo quelli ai giardini della Rocca, sabato 4 agosto si accendono finalmente i riflettori sul palco centrale allestito nel Foro annonario e domenica 5 quelli in piazza Garibaldi, che anche quest’anno ospiterà il Gospel. Sabato notte si accendono anche le luci della Rotonda a Mare che ospiterà il primo dopofestival di questa edizione; si aprono il park auto e moto Usa pre 1969 in piazza Simoncelli e in viale Leopardi. Ma il weekend vedrà anche iniziare il dance camp per poter imparare i balli dell’America del dopoguerra. Info: summerjamboree.com.

Oltre agli eventi legati al Summer Jamboree e alle celebrazioni per la Liberazione di Senigallia avvenuta il 4 agosto del 1944, il centro storico offre l’opportunità di ammirare alcune mostre.
Fino al 2 settembre sarà possibile ammirare a palazzo del Duca con la mostra retrospettiva “Robert Doisneau: le Temps Retrouvé” gli scatti del celebre fotografo francese, pioniere della fotografia di strada e del reportage (Ingresso 8 €, orari: dal martedì alla domenica e nei giorni festivi e prefestivi dalle 17.00 alle 23.00 – lunedì chiuso). Info: www.feelsenigallia.it

Lorenzo Cicconi Massi, Le donne volanti (2016)Fotografia anche alla Rocca roveresca, dove è stata prorogata fino al 15 agosto la mostra di Lorenzo Cicconi Massi dal titolo “In aria”. A cura di Simona Zava, l’esposizione raccoglie una vasta selezione di immagini del fotografo senigalliese tratte da alcune ormai note serie e vari lavori di corporate dal 1990 fino al 2017 (Costo 4 euro, orari di apertura: da lunedì a domenica 8,30-19,30).

A Palazzetto Baviera continua l’esposizione “Il Correggio ritrovato: la Sant’Agata di Senigallia” incentrata sulla tavola rinascimentale di Antonio Allegri detto il Correggio (1489-1534). Sarà aperta fino al 2 settembre. Info e costi.

Sempre al Rinascimento appartiene la tavola riconducibile a Innocenzo da Imola al centro della mostraLe nozze mistiche di Santa Caterina” alla Casa Museo Pio IX (palazzo Mastai). Ingresso libero, info: www.feelsenigallia.it

Decisamente profano invece il tema dell’altra esposizione a Palazzetto Baviera: in mostra vi sono settanta opere pittoriche originali di Carlo Jacono che documentano il percorso artistico del celebre Uomo del Cerchio, uno dei padri del disegno del Giallo italiano scomparso nel 2000 (Ingresso libero dal martedì alla domenica, orario 17-23).

La presentazione di Artcevia 2018
La presentazione di Artcevia 2018

Ricca anche la programmazione degli eventi che la città di Arcevia riserva a residenti e turisti del borgo ai piedi dell’Appennino umbro-marchigiano. Sabato 4 agosto, alle ore 18.30, alla Casa del Parco si terrà la presentazione dell’11esima edizione di “Artcevia, il festival internazionale delle arti, e alle ore 19 a Palazzo dei Priori, l’apertura della collettiva. Guarda il programma. Poche ore dopo, alle 22, in piazza Garibaldi si terrà il concerto dei docenti di “Arcevia Jazz Feast“, mentre il pomeriggio successivo alle 19 si terrà invece il concerto finale degli allievi.
Fino a domenica 5 agosto a Ripalta di Arcevia si terrà la “Festa del Tartufo nero estivo” con stand gastronomici, musica e intrattenimento per grandi e bambini, a cura dell’associazione A.C.L.I. di Ripalta.

Sabato 4 agosto a Castelleone di Suasa si terrà il quarto e ultimo appuntamento della rassegna di teatro “InSuasa2018”. Il collettivo Bologninicosta, che ha ricevuto nei suoi anni di attività numerosi premi a concorsi e festival teatrali, porterà in scena lo spettacolo “Le Supplici ovvero l’Ultimo Dio”, scrittura originale da Eschilo. Info e biglietti: www.consorziosuasa.it
Domenica 5 invece ci sarà una serata tra poesia e musica (4^ Edizione) con i poeti locali “JusTwo”. L’evento, organizzato dall’amministrazione comunale, si terrà in piazza Ortensio Targa, alle ore 21.15 .

New Vocal Ensemble
New Vocal Ensemble

A Ostra, domenica 5 agosto risuoneranno le opere del compositore senigalliese Marco Ferretti e le voci del New Vocal Ensemble. Pensieri e parole di grandi autori del passato, poeti e santi, si fondono con elementi ritmici e armonici dal sapore arcaico. Saranno le voci del soprano Ornella Politi, del baritono Carlo Giuseppetti e dello stesso maestro Ferretti, occasionalmente anche con flauti e altri strumenti, a trasportare il pubblico in un ascolto senza spazio e senza tempo. L’appuntamento in programma a Ostra, nel Santuario Madonna della Rosa, sarà alle ore 18:45, con il concerto intitolato “Donna sei tanto grande – Opere per l’Assunta“. Ingresso libero.

La danza di Bortoluzzi e Savignano ritratta da Emanuela Sforza
La danza di Bortoluzzi e Savignano ritratta da Emanuela Sforza

Fotografia al museo Nori De’ Nobili di Trecastelli dove è esposta la mostra di Emanuela SforzaLa mia danza”, a cura di Simona Zava: una selezione di trenta scatti in bianco e nero che attesta il lavoro dell’artista nata a Serra de’ Conti, mostrando l’affascinante universo della danza classica e moderna, nazionale e internazionale. La mostra sarà visitabile fino al 21 ottobre (ingresso libero, orari: sabato ore 10.30 – 12.30 / 17.30 – 21, domenica ore 17 – 21). Info: http://www.museonoridenobili.it/.

Ancora a Senigallia, domenica 5 agosto alle 21:30 per una serata all’insegna della musica e dell’omaggio a un personaggio molto noto in città: nella piazza a Montignano si terrà infatti un concerto de “La Macina”, con la voce di Gastone Pietrucci, per ricordare Maurizio “Bobo” Paolasini. Oltre alla famiglia che darà il proprio contributo artistico, ci sarà anche la “Sciabica Folk”, il gruppo folkloristico da Bobo ideato e che con lui ha debuttato nel 2015 nell’ambito del 30° Monsano Folk Festival.

Yellowjackets, foto di Marc Vanocur
Yellowjackets, foto di Marc Vanocur

Domenica 5 agosto il weekend ricco di eventi si concluderà con il concerto a Corinaldo della storica band degli Yellowjackets (piazza Il Terreno alle ore 21.45). Un momento straordinario per il borgo corinaldese che festeggerà il ventesimo compleanno della rassegna Corinaldo Jazz con una delle fusion band più longeva e creativa della storia. Info: www.corinaldojazz.com