Centro Pagina - cronaca e attualità

Cultura

Coronavirus, Daniele Vimini: «Annullati più di cento spettacoli»

Il presidente del Consorzio Marche Spettacolo esprime forte preoccupazione per le ricadute dell’emergenza sanitaria sul settore. Al lavoro per la riprogrammazione delle date

ANCONA – «La situazione del mondo dello spettacolo marchigiano è vicina alla paralisi. Secondo le prime stime sono stati annullati più di cento spettacoli». Daniele Vimini, presidente del Consorzio Marche Spettacolo, esprime forte preoccupazione per le ricadute dell’emergenza sanitaria sul settore della cultura e dello spettacolo dal vivo.

Daniele Vimini

Vimini sottolinea che «il Consorzio Marche Spettacolo, a cui aderiscono 41 soggetti, a partire da tutti i più importanti del settore, è più che mai in campo per affiancare gli enti di spettacolo delle Marche, la cui situazione è vicina alla paralisi in conseguenza dello stop alle attività di queste ultime settimane. Abbiamo già avviato il primo censimento dei tanti annullamenti degli spettacoli che si sono succeduti in questi giorni, più di 100 già dalle prime stime. A soffrire della situazione sono soprattutto i tanti lavoratori del settore – artisti, tecnici e personale legato all’organizzazione – il cui compenso è direttamente legato allo svolgimento delle attività. Va poi considerato un indotto molto esteso e non facilmente stimabile ma che è parte integrante del movimento dello spettacolo dal vivo nella nostra regione. Il Consorzio vuole affiancare la Regione Marche nella valutazione dei danni e soprattutto nella messa a punto di nuove azioni capaci di sostenere il settore nel suo complesso, al di là dei nostri consorziati, in un momento tanto delicato e in un’ottica non solo di resistenza ma anche di pronto rilancio».

In applicazione a quanto stabilito dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri emanato il 4 marzo “Misure per il contrasto e il contenimento sull’intero territorio nazionale del diffondersi del virus Covid-19», anche tutti gli spettacoli programmati dall’Amat nei teatri delle Marche sono sospesi fino al 3 aprile. Gli uffici stanno lavorando alla riprogrammazione delle date. Aggiornamenti, recuperi degli spettacoli e/o procedure di rimborso dei biglietti per i titoli cancellati saranno comunicati quanto prima attraverso i canali Amat e sul sito www.amatmarche.net.

Anche Marche Teatro comunica che le recite dello spettacolo La Classe previste dal 5 all’8 marzo al teatro Sperimentale sono posticipate, dal 14 al 17 maggio. La proiezione al Cinemuse del titolo Earth un giorno straordinario prevista per domenica 8 marzo è rinviata a data da definirsi.