NikolaTesla Unplugged by Elica
NikolaTesla Unplugged by Elica
Centro Pagina - cronaca e attualità

Cultura

Harley Davidson Route 76
Harley Davidson Route 76

Civitanova, la pinacoteca Moretti: un gioiello di arte apprezzato dai turisti stranieri

La direttrice Enrica Bruni coglie l’occasione per fare il punto della situazione, dopo un’estate che ha fatto registrare numeri importanti, e annuncia le novità

La pinacoteca civica Moretti a Civitanova Alta

CIVITANOVA – Boom di presenze alle pinacoteca Marco Moretti di Civitanova, tanti turisti stranieri meravigliati da questo piccolo gioiello di arte nella Città Alta. La direttrice Enrica Bruni coglie l’occasione per fare il punto della situazione, dopo un’estate che ha fatto registrare numeri importanti, e annuncia le novità e gli eventi in programma da qui al periodo delle festività natalizie.

La direttrice Enrica Bruni

«Anche la pinacoteca Moretti ha preso parte all’iniziativa “Domenica al museo” – ha spiegato la dottoressa Enrica Bruni, da anni direttrice del museo – La pinacoteca civica Marco Moretti di Civitanova Alta sarà aperta al pubblico ogni prima domenica del mese, dalle 17.30 alle 20.30 e alle 18.30 terrò una lectio e una visita guidata su un artista presente in pinacoteca. Per la prima apertura ho presentato l’opera di Renato Guttuso, domenica (6 novembre) faremo un excursus sull’opera di Arnoldo Ciarrocchi e illustrerò le opere esposte nella sala del museo a lui dedicata. Sono opere che coprono oltre sessanta anni di vita. L’ingresso è gratuito.

Quest’anno – ha continuato la dottoressa Bruni – abbiamo celebrato con un restyling del museo i 50 anni dalla fondazione della pinacoteca, nata grazie al lascito dell’artista Moretti alla città di Civitanova Marche per la prematura scomparsa del figlio Marco. Ecco perché si chiama pinacoteca Marco Moretti. Il museo conta 350 opere catalogate e riconosciute dalla Sovrintendenza. Ci sono opere del Novecento, ma anche opere che vanno dal Cinquecento all’Ottocento. Il recente restyling ha visto un miglioramento degli spazi ma anche del percorso espositivo, con nuove opere d’arte moderna e contemporanea tra cui voglio citare quelle di Tullio Crali, Wladimiro Tulli e Arnoldo Ciarrocchi. È stata esposta anche un’opera del Seicento che rappresenta una “Sacra Famiglia e Santi”. In questi ultimi mesi le aperture sono state particolarmente intense e abbiamo ospitato la mostra dedicata ai cento anni dalla nascita del maestro Wladimiro Tulli, curata da me in collaborazione con la figlia. Quest’anno abbiamo avuto un boom di presenze. 2015 firme. Mai avuti numeri come quest’anno, senza contare che non tutti firmano il libro degli ingressi. Tantissima gente, tantissimi stranieri: americani, olandesi, inglesi, che erano nelle Marche e sono rimasti entusiasti di Civitanova Alta, ancora poco conosciuta».

È grande l’attività della pinacoteca. Non solo un museo, ma anche uno spazio per laboratori didattici e performance di incisione. “Sono orgogliosa del lavoro svolto fino ad ora, ma anche del riscontro da parte del pubblico – ha concluso Enrica Bruni – Per il periodo natalizio abbiamo in programma aperture straordinarie e stiamo lavorando per avere in pinacoteca una novità, di cui ancora non posso svelare nulla”. Per info su eventi e programmazione info@pinacotecamoretti.it.

Natale a Gradara