Centro Pagina - cronaca e attualità

Cultura

Chiaravalle: “AcomedonnA” prosegue ad aprile in biblioteca

L'iniziativa nasce dalla collaborazione tra l'assessorato alla Cultura e quello alle Pari Opportunità. Tra le ospiti, Asmae Dachan, Orietta Candelaresi, Gisella Laterza e Isabella Marchetta

donne cinema chiaravalle
Una delle serate della rassegna "Le donne raccontano il cinema delle donne" al Teatro Valle di Chiaravalle

CHIARAVALLE – Si è chiusa con successo la V edizione de “Le donne raccontano il cinema delle donne”, uno degli eventi di punta del mese di marzo a Chiaravalle.

Cultura e pari opportunità hanno guidato la rassegna dedicata al grande schermo e saranno il “filo rosa” anche per il mese di aprile. L’assessorato alla Cultura e quello alle Pari Opportunità del Comune infatti, portano avanti il progetto “AcomedonnA” per il mese di aprile alla Biblioteca di Chiaravalle.

“Le domeniche in Biblioteca” è una «rassegna sorella», l’ha definita l’assessore alla Cultura Francesco Favi: prenderà il via l’8 aprile prossimo con la scrittrice italo-siriana Asmae Dachan che presenterà il suo romanzo “Il silenzio del mare”. L’appuntamento alle 17.15, nella Sala Piumini, con questa storia ambientata in Siria: due fratelli, Fadi e Ryma, si uniscono al movimento pacifista che coinvolge studenti e lavoratori. Iniziano un impegno attivo per la difesa dei diritti umani, sognando che la Siria riacquisti la libertà e si affranchi dall’oppressione della dittatura.

Le domeniche in Bibliteca chiaravalle
Il programma completo de “Le domeniche in Bibliteca”

Domenica 15 aprile, ore 16.30 nel corridoio del piano superiore della Biblioteca comunale, taglio del nastro per la mostra fotografica “Nuovi Orizzonti…Nuovi sguardi” a cura delle giovani chiaravallesi Elisa Pasquini e Silvia Raffaeli che narrano per immagini volti e storie da Etiopia e india. L’esposizione resta visitabile fino al 31 maggio.

A seguire, nella Sala Piumini, Orietta Candelaresi presenta il libro “W(H)O-MAN. L’educazione dei giovani maschi: riflessioni e sfide per un cambiamento”. Si tratta di un saggio che offre interessanti spunti di riflessione sulla violenza di genere dal punto di vista pedagogico, analizzando come nelle pratiche educative, non solo per le bambine ma anche per i maschi. Domenica 22 aprile, ore 16.30, sarà inaugurato al piano terra della Biblioteca il modello della Palazzina Marulli realizzato da Alberto Trozzi (in collaborazione con A.M.C), poi nella Sala Piumini Gisella Laterza presenta il libro “La signora dei gomitoli e altre fiabe su e giù per l’Italia”.

Domenica 29 aprile il gran finale con la visita guidata della mostra archeologica permanente “Dal villaggio all’abbazia” a cura di ArcheoLab che accompagnerà in un autentico viaggio nel tempo, dai frammenti della tarda Età del Bronzo recentemente ritrovati nel chiostro dell’Abbazia di S. Maria in Castagnola alle tracce delle epoche successive, per ricostruire la storia del cuore antico di Chiaravalle che questa straordinaria scoperta archeologica ha retrodatato di due millenni.

Alle 17.15 nella Sala Piumini Isabella Marchetta presenta il libro “Quando Lara Croft arrossì. L’ordinarietà straordinaria di un’archeologa”: le avventure dell’eroina fatte di pistole e tesori nulla sono di fronte alla complessità della vita di un archeologo, che sfida il mondo intero e i suoi ritmi frenetici con una lezione di intelligente lentezza.