Amore in musica al Parco Colle Celeste

Il Parco Colle Celeste di Maiolati Spontini si trasformerà,oggi, in un set per le riprese del videoclip della canzone “Lui per te” del gruppo musicale Trigovia

MAIOLATI SPONTINI – Il primo videoclip dei Trigovia sarà girato al Parco Colle Celeste di Maiolati Spontini. Non poteva esserci soddisfazione più grande per Andrea Pannaggi, compositore da più di 25 anni residente proprio a Maiolati, e voce del gruppo nato solo un anno e mezzo fa ma con all’attivo già una cinquantina di concerti. «Le riprese verranno fatte nella scalinata del parco e nella piazzetta – spiega Pannaggi – Uno scenario suggestivo che si adatta perfettamente alla storia raccontata nella canzone. Per noi questo è il primo videoclip ma abbiamo già registrato “L’ultimo agone”, un cd che presenteremo a breve. “Lui per te” sarà invece, inclusa nel prossimo cd che faremo». Il videoclip sarà presentato in estate, in anteprima, con un’iniziativa pubblica patrocinata dal Comune. «Abbiamo iniziato con la musica italiana d’autore, da De Gregori, Dalla, Bennato ai Nomadi poi sono arrivate canzoni tutte nostre, metà fra il folk e il pop-country italiano». L’ultima esibizione dei Trigovia è stata, come ospiti, al “Tenco Ascolta”, svoltosi a Recanati e organizzato dal Club Tenco.

La canzone “Lui per te” parla di una ragazza innamorata, che non riesce a decidersi a fare il primo passo nei confronti di un giovane che sembra non curarsi di lei. «È un incoraggiamento – spiega il leader dei Trigovia – a fare qualcosa per consentire al proprio sogno di avverarsi». A dare un volto alla storia saranno due giovani del posto: Simona Smecicas, di Moie, e Jonathan Gobbi di Filottrano. Nel videoclip compariranno anche Pannaggi, gli altri componenti della band, cioè il percussionista Charlies Rodriguez di Osimo, il chitarrista Mirco Manoni di Pianello Vallesina, mentre il bassista Daniele Del Gaudio di Ancona sarà sostituito da una controfigura, Jury Maiolatesi, e un rapper, Gianmarco Falaschini di Porto Recanati. Alla realizzazione della canzone ha collaborato anche Cristiano Del Priori con la sua viola.