Centro Pagina - cronaca e attualità

Cultura

Al via al teatro Panettone la rassegna di circo-teatro “Tout Le Cirque”

La quarta edizione della kermesse inizierà oggi (23 novembre) con lo spettacolo “Giro della piazza” di Madame Rebinè. A gennaio invece partirà la sesta edizione della rassegna di teatro dedicata ad attori, registi e autori professionisti marchigiani “Made in Marche”

Il teatro Panettone
Il teatro Panettone

ANCONA – Il fascino indiscusso del circo, la sfrenata comicità e la satira contemporanea stanno per tornare al teatro Panettone, che dal 2007 è affidato alle cure del Gruppo teatrale Recremisi il quale si è fatto carico in questi anni delle spese di recupero della struttura e della sua gestione. Oggi (23 novembre) prenderà il via la quarta edizione della rassegna di circo-teatro Tout Le Cirque, mentre a gennaio andrà in scena la sesta edizione della rassegna di teatro dedicata ad attori, registi e autori professionisti marchigiani “Made in Marche”. La stagione di quest’anno vede la collaborazione con Marche Teatro.

«La rassegna Made in Marche è un’occasione per le molteplici produzioni regionali che troppo spesso non trovano opportunità di rappresentazione – evidenzia Massimo Duranti, presidente del Gruppo Teatrale Recremisi – e il teatro Panettone rappresenta il giusto spazio per promuovere la cultura del teatro a tutti i livelli. Tout Le Cirque, invece, ci porterà artisti da oltre i confini regionali e nazionali che ci faranno  vivere e apprezzare il circo nello spazio inconsueto di un teatro, ma mantenendo intatto il suo fascino sul pubblico». Il progetto di circo-teatro nasce in collaborazione con la compagnia VisionAria che, da dieci anni, proprio al teatro Panettone ha la sua scuola di circo aereo.

«La rassegna che impegna il teatro Panettone nobilita ulteriormente uno spazio di produzione e programmazione culturale che testimonia la nostra volontà di una cultura diffusa, capace di impegnare aree urbane non centrali e di permeare così l’intero spazio cittadino, raggiungendo tutta la comunità – afferma l’assessore alla Cultura, Paolo Marasca -. Negli ultimi anni, il sostegno alle attività di questo spazio culturale solo apparentemente periferico, ma sempre più “acceso” grazie alla passione e alla serietà dei suoi inquilini, è stato costante e convinto, e ancora di più quest’anno, con l’inserimento di Marche Teatro come struttura capace di collaborare e facilitare le attività di chi abita tutti i giorni il Panettone. Si tratta, quindi, di una progressiva crescita, e di un progressivo inserimento del Panettone, grazie alla tenacia e all’amore di chi vi opera, nel grande contesto dei luoghi di cultura di Ancona».

Tout Le Cirque, rassegna di circo-teatro, propone un ricco programma che prenderà il via oggi (23 novembre), con lo spettacolo “Giro della piazza” di Madame Rebinè; sabato 4 gennaio 2020 ci sarà invece “Il sogno clown and bouble show” con Gambeinspalla Teatro. Sabato 8 febbraio “La dama Demodè” della compagnia DuoLinda; sabato 22 febbraio “Sonata per tubi” con Nando & Maila; sabato 14 marzo “Tu me fais tourners la tete” con Mattatoio Sospeso; sabato 28 marzo “Clown in libertà” del Teatro Necessario; sabato 18 aprile “Le mie me” con VisionAria. Costo dei biglietti con posto unico di 10 euro, ridotto 6 euro, inizio degli spettacoli alle ore 21.15.

Per la rassegna “Made in Marche” andrà in scena sabato 11 gennaio “Sono single perché l’universo è un aporia ontologica” con Cesare Cata regia Rebecca Liberati; sabato 25 gennaio “La principessa Diana e la palpebra di Dio” con Paola Giorgi, Bottega Teatro Marche, regia Luigi Moretti. Sabato 15 febbraio “Antigone” del Centro Teatrale Senigalliese, sabato 7 marzo “Il terzo incomodo” di Filippo Mantoni con Francesca Berardi; sabato 21 marzo “Non tutti i mali vengono per nuocere a me” con Michele Gallucci; sabato 4 aprile “Gesticolor” con Piero Massimo Macchini. Inizio spettacoli ore 21.