Centro Pagina - cronaca e attualità

Cultura

A Fano torna ‘Znort’: tre giorni nel segno del fumetto

Dal 4 al 6 settembre la città della fortuna accenderà i riflettori sulla nona arte. Tanti i nomi che animeranno il festival tra cui diversi astri nascenti del panorama nazionale. Ecco il programma

Torna Znort: tre giorni nel segno del fumetto
Torna Znort: tre giorni nel segno del fumetto

FANO – La città della fortuna pronta a (ri)abbracciare lo ‘Znort’,  il grande festival fanese dedicato al fumetto che anche quest’anno, da oggi – 4 settembre – e nelle giornate del 5 e 6 settembre, accenderà i riflettori sulla nona arte.

Un seconda edizione quanto mai significativa, soprattutto in tempi pandemici, dove la cultura rappresenta uno dei pochi baluardi su cui contare (come già dimostrato dal successo di altre manifestazioni, vedi Passaggi o il Fano jazz).

Locandina Znort 2020
Locandina Znort 2020

Un’occasione preziosa per poter godere di tutto ciò che ruota intorno all’universo fumettistico, senza dover cedere soffrire la presenze di file e folle oceaniche a cui oramai sono abbonate altre manifestazioni simili. Tanti i nomi che animeranno la tre giorni, con un occhio di riguardo per le rilevazioni del panorama nazionale: tra gli artisti spiccano
Tommy Gun Moretti, Progetto Stigma, i padroni di casa Nigraz,Pierz e Michele Petrucci, Fumetbrut, pseudonimo di Josephine Yole Signorelli, Nova, Stefano Zattera, Marco Galli, Pablo Cammello, Grazia La Padula, Isa DePica e Marie Cécile

Znort nasce per caso da un’idea semplice: quella di portare al mare una serie di autori di fumetti spesso resti per motivi professionali e impegni di lavoro a trovare anche solo del tempo per rilassarsi: un piccolo ma grande segnale di ripresa culturale, turistica ed economica di un settore, quello dell’editoria, del fumetto e dell’illustrazione, già particolarmente colpito dall’emergenza Covid e dal lockdown.

Tommy Gun: Sostanza Densa
Tommy Gun: Sostanza Densa

A seguire il programma nel dettaglio:

VENERDÌ 4 SETTEMBRE: MEMO / BASTIONE SANGALLO

Il festival inizierà venerdì 4 settembre, alle ore 18, alla MeMo – Mediateca Montanari di Fano, dove Tommy Gun Moretti, autore della locandina di ZnortOFF 2020, presenterà “Sostanza Densa”, l’ultimo libro a fumetti da lui scritto e disegnato, ottava pubblicazione nata dalla collaborazione tra Progetto Stigma ed Eris Edizioni (ingresso alla MeMo su prenotazione chiamando lo 0721887343 oppure scrivendo a: memoinfo@comune.fano.pu.it, indicando nome, cognome, recapito telefonico, numero di posti prenotati. Occorre presentarsi 15 minuti prima dell’inizio dell’evento. I post non prenotati saranno assegnati fino al momento di inizio dell’evento. Chi arriva in ritardo, perde il diritto all’ingresso). In apertura verrà inaugurata la mostra di Tommy Gun, allestita negli spazi all’ingresso della MeMo e visitabile, in orario di apertura, dal 4 al 13 settembre (sempre nel rispetto delle misure di sicurezza previste per l’accesso in biblioteca – www.sistemabibliotecariofano.it).

Il festival proseguirà poi al Bastione Sangallo di Fano, dalle ore 20.30, con una serata dedicata principalmente agli autori locali con banchetti, autoproduzioni, firmacopie e presentazioni di fumetti e novità editoriali:

Michele Petrucci presenta il nuovo fumetto “L’insaziabile”, pubblicato da Coconino Press, ambientato durante la rivoluzione francese, che racconta la storia vera di Tarrare, l’uomo più vorace al mondo

Pierz presenta la nuova edizione del fumetto “La Bibbia 2”, da lui scritta e disegnata insieme a Davide La Rosa, pubblicata per la casa editrice Fumetti di Cane, con più pagine, un nuovo formato e nuovi contenuti extra

Stefano Zattera presenta il nuovo fumetto “Il Buco Noir”, decima graphic novel pubblicata da Progetto Stigma in collaborazione con Eris Edizioni, un affresco che vuole legare con un filo conduttore tuto l’immaginario dell’autore vicentino. Negli spazi del Bastone sarà inoltre allestita una mostra con le illustrazioni dell’autore.

Dalle ore 22 la serata al Bastone sarà accompagnata dalla musica del “Quartetto Sparkling”, con banchetti e firmacopie per tutta la serata. Chitarre, voci, frizzanterìe e drum-set spazzolato per visitare in chiave swing musiche tradizionali e d’autore, da New Orleans a Patrasso con: Francesca Montanari, Yoan Degeorge, Tommaso Panajoli, Cristan Mei (la partecipazione alla serata è libera, l’ingresso è su prenotazione).

SABATO 5 SETTEMBRE: ADAGIO LOCALE SPECIALE

Si prosegue sabato 5 settembre. Znort si sposta nei dintorni di Fano presso Adagio Locale Speciale, agriturismo situato tra Pesaro e Fano, immerso tra le colline affacciate sul mare Adriatico. Una piacevole serata in campagna che vuole essere un momento di incontro e relax tra autori, fumettisti e appassionati di fumetto in pieno ‘spirito Znort’.

Dalle ore 18 merende e aperitivi sul prato con banchetti, autoproduzioni e firmacopie per tuta la serata. Alle ore 18.30 tavola rotonda/chiacchierata con i fumettisti e gli illustratori ospiti: Tommy Gun Moretti, FumettiBrutti, Nova, Marco Galli, Pablo Cammello, Stefano Zatera, Marie Cécile, Isa DePica, Grazia La Padula, Michele Petrucci, Pierz, Nigraz.

Dalle ore 20 cena in campagna con gli autori ospiti. Menù Znort a 10 euro (comprese bevande) con primo a scelta: gnocchi al ragù bucolico/lasagna vegetariana. In alternativa al primo, antipasto a scelta onnivoro/vegetariano. Oppure menu libero alla carta. Bar aperto per tutta la aerata – www.adagiolocalespeciale.it (nel rispetto delle misure di sicurezza e distanziamento anti-Covid, per la cena è obbligatoria la prenotazione, per informazioni su menù e prenotazioni: 3388660553 – www.facebook.com/adagiolocalespeciale).

A seguire serata con musica, banchetti, autoproduzioni e firmacopie per un sabato sera immersi nel verde in pieno relax (aperta a tutti, nel rispetto del distanziamento e delle norme di sicurezza anti-Covid, fino a esaurimento dei post disponibili)*.

DOMENICA 6 SETTEMBRE: BASTIONE SANGALLO

Infine, domenica 6 settembre, Znort torna di nuovo al Bastone Sangallo di Fano per l’ultima giornata in compagnia degli autori e dei fumettisti ospiti, con banchetto e firmacopie.

Gli spazi del Bastione Sangallo, dalle ore 18.30, ospiteranno la degustazione di vini della Cantina Mochi, azienda agricola e agriturismo situato tra Cagli ed Acqualagna, alle pendici del monte Nerone. Da un vigneto di oltre 50 anni e una tradizione familiare nascono i vini della Cantina Mochi. A oggi la cantina produce tre etichette di vino rosso e due etichette di vino bianco, ciascuno dei quali racconta una storia legata alla famiglia e al territorio. I vitigni utilizzati sono Sangiovese, Merlot, Trebbiano, Malvasia e Incrocio Bruni. Vini in degustazione al Bastone: Ca’ Le Suore 2019, Donna Agnese 2019, Mocheto 2018, Burano 2017. Ad accompagnare la serata, dalle ore 19.00, ci sarà Don Juan (Stefano Gasparini), voce e chitarra, con banchetti e firmacopie per tutta la serata (la partecipazione è libera, l’ingresso è su prenotazione