Cronaca

Forte vento nel Maceratese, camion vela si ribalta: paura per il conducente

L'entroterra trema per i disagi legati alle fortissime raffiche. Moltissimi gli interventi dei vigili del fuoco fin dalle prime luci dell'alba. Tra i comuni interessati Tolentino, San Severino, Camerino, Sarnano, San Ginesio, Apiro e Cingoli

Mergo

Vento forte in tutto il Maceratese: a essere colpito maggiormente l’entroterra. I vigili del fuoco sono a lavoro da questa mattina all’alba per far fronte al maltempo che era stata annunciato dall’allerta meteo della Protezione Civile regionale.

Molti i rami e gli alberi caduti lungo le strade provinciali e comunali. A questi si aggiungono anche tettoie divelte e guaine isolanti staccate. La linea ferroviaria Ancona-Roma, nel tratto del comune di Rosora, ha subito dei rallentamenti per breve tempo a causa del materiale che il vento aveva depositato sui binari. I comuni maggiormente interessati sono quelli di Tolentino, San Severino, Camerino, Sarnano, San Ginesio, Apiro e Cingoli.

Proprio lungo la strada che conduce da Tolentino a San Severino un camion vela pubblicitario si è ribaltato mentre era in movimento finendo in mezzo alla carreggiata. Immediato l’arrivo sul posto del 118, dei vigili del fuoco e dei carabinieri. I militi della pubblica assistenza hanno prestato le prime cure del caso al conducente del mezzo che non ha riportato gravi conseguenze ma è stato comunque trasferito al pronto soccorso di Macerata. Sempre a Tolentino i pompieri sono intervenuti per la messa in sicurezza di una impalcatura pericolante.

Viabilità in crisi sulla strada provinciale 127 (Tolentino – Terme di Santa Lucia) che è stata chiusa a tutti i veicoli fino al termine dell’allerta meteo per evitare i ribaltamenti dei mezzi, e sulla superstrada, direzione mare, tra Tolentino Est e la zona industriale, a causa di un albero che è caduto sulla carreggiata.

Molti pali dell’Enel e della Telecom nonché alberi e rami sono caduti a San Severino, Loro piceno, Tolentino, Colmurano e Sarnano, creando interruzioni della luce o delle connessioni telefoniche nonché danni a macchine parcheggiate. Non si registrano feriti.

Anche il sindaco di San Ginesio, Giuliano Ciabocco, è preoccupato per la condizione delle strade: «Abbiamo diverse piante abbattute su più parti del territorio. Passo San Ginesio e Santa Maria in Altocielo sono le situazioni più delicate. Abbiamo fuori sia la polizia locale che le squadre degli operai che stanno risolvendo»

A Camerino è stata chiusa al traffico veicolare e pedonale via Narco dall’intersezione con via Venanzi al civico 11 fino alle 16.30 circa di oggi. Interdetto anche l’uso di parte dell’area di parcheggio in via Beata Battista Varano. È possibile accedere in via Medici e via Battista Varano dalla strada del cimitero.

Ti potrebbero interessare

Allerta meteo, arrivano i temporali nelle Marche

La Protezione civile regionale ha diramato un avviso di criticità gialla per temporali, valido per la giornata di domani. L’allerta interessa tutto il territorio marchigiano, dalla costa all’entroterra, dal Nord al Sud delle Marche