Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Valmusone, Pasquetta “di fuoco”: tre gli interventi dei pompieri

Colpita anche Castelfidardo: in un fossato ai lati di via della Stazione era finito un sollevatore telescopico. A Polverigi per l'incendio in una villetta

L'intervento a Castelfidardo
L'intervento a Castelfidardo

CASTELFIDARDO e POLVERIGI – È stata una giornata di lavoro intensa quella di ieri, 13 aprile, Pasquetta, per i vigili del fuoco in Valmusone. Oltre all’incendio dei 800 metri quadrati di sterpaglie alla periferia di Osimo, hanno raggiunto Castelfidardo perché in un fossato ai lati di via della Stazione era finito un sollevatore telescopico.

La squadra ha imbragato il mezzo con l’autogru e l’ha riposizionato sulle ruote. Fortunatamente nessuna persona è rimasta coinvolta, il proprietario del mezzo che portava il sollevatore è rimasto sulla sede stradale e ha chiamato aiuto. L’intervento, piuttosto delicato, si è concluso alle 20.30.

Quasi in contemporanea i colleghi della centrale di Ancona arrivavano a sirene spiegate a Polverigi, in via della Perna, per un incendio che ha mandato in fumo il garage di una villetta e le due auto che erano lì. Sul posto sono intervenute due squadre con quattro autobotti, che hanno spento le fiamme e messo la zona in sicurezza.

L’intera abitazione è stata resa temporaneamente inagibile. Sul posto sono intervenuti anche il 118, anche se nessuna persona è rimasta ferita o intossicata, e i Carabinieri. Il proprietario della casa si è accorto subito della colonna di fumo che si era alzata in aria e ha fatto evacuare l’abitazione, portando fuori moglie e figli e tentando anche di spegnere l’incendio prima che arrivassero i rinforzi.