Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Vallefoglia, i carabinieri ritirano un’arma dopo un violento litigio

I militari hanno effettuato controlli a Pesaro e Vallefoglia. Hanno risolto dei dissidi e preso un'arma per precauzione. Trovati due ragazzi con droga

I carabinieri di Pesaro

PESARO – Controlli straordinari al parco e a Vallefoglia, i carabinieri risolvono delle liti e ritirano un’arma a scopo preventivo.

Il Comando Provinciale Carabinieri di Pesaro e Urbino ha messo in campo ulteriori risorse per garantire un livello di sicurezza più elevato in città, anche in relazione alle misure contenitive adottate al fine di contrastare la diffusione del contagio da Covid-19, come concordato con il prefetto della Provincia, Vittorio Lapolla. I servizi di prevenzione svolti dall’Arma nel capoluogo sono stati implementati con l’impiego del personale dell’esercito della Compagnia di Intervento Speciale del 10° Reggimento “Campania” ed è stata dedicata particolare attenzione ad alcune aree di Pesaro, come, ad esempio, il lungomare, il centro e il parco, Miralfiore.

Nel corso della costante ed adeguata presenza sul territorio in un’ampia fascia oraria giornaliera in pochi giorni di servizio sono state controllate più di trecento persone, molte delle quali censite con precedenti di polizia soprattutto nella zona del parco, ed oltre cento mezzi. Sono stati sequestrati circa 5 grammi di stupefacente vario con la contestuale segnalazione al Prefetto per possesso per uso personale di due ragazzi italiani. Da non sottovalutare anche l’impegno profuso nella gestione degli interventi chiesti dai cittadini al numero di pronto intervento “112” anche per la risoluzione dissidi privati.

Lo sforzo operativo è stato compiuto anche nel territorio del Comune di Vallefoglia, dove, assieme ai Carabinieri della Stazione di Montecchio, i militari hanno battuto il territorio palmo a palmo per sempre in un’ottica di prevenzione. Qui nel corso di un vero e proprio litigio tra vicini, si è provveduto al ritiro cautelativo di un’arma da fuoco e delle munizioni.

Da sottolineare sono la sincera collaborazione e la fiducia che la cittadinanza di Pesaro e quella di Vallefoglia hanno dato ai Carabinieri del luogo e a quelli giunti da Napoli, segnalando per tempo situazioni di degrado urbano o di disturbo della quiete pubblica: i militari hanno evitato prima il loro degenerare. I servizi proseguiranno anche nei prossimi giorni.