Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Lotta alla contraffazione: sequestrati 65 articoli, denunciato un uomo

È stato sorpreso nelle vicinanze di un bar nella zona industriale di Tolentino. Tra la merce recuperata, borse, cappotti, felpe e pantaloni con finti marchi di Gucci, Burberry, Prada, Woolrich, Stone Island, Michael Kors e Colmar

La merce sequestrata dalle Fiamme Gialle camerti

TOLENTINO – Vendeva borse, cappotti, felpe e pantaloni contraffatti: denunciato dalle fiamme gialle un cittadino extracomunitario.

È stato sorpreso, la scorsa settimana, dalla Guardia di Finanza di Camerino nelle vicinanze di un bar nella zona industriale di Tolentino. L’uomo, un venditore ambulante di capi d’abbigliamento, non appena ha visto i militari ha tentato di sottrarsi al controllo ed è fuggito.

Il cittadino straniero, che ha fatto perdere le proprie tracce nella folta vegetazione, ha però lasciato la merce, risultata poi essere contraffatta, lì dove si trovava.

I finanzieri hanno subito rintracciato l’abitazione dell’uomo e hanno proceduto a una perquisizione domiciliare. In casa del venditore ambulante, che è stato raggiunto successivamente, i militari hanno rinvenuto altri capi di abbigliamento contraffatti di Gucci, Burberry, Prada, Woolrich, Stone Island, Michael Kors e Colmar.

Borse, pantaloni, felpe e cappotti, per un totale di 65 articoli, sono stati sequestrati e l’uomo, con precedenti specifici nel settore, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Macerata.

Un fenomeno, quello della contraffazione, combattuto quotidianamente dalla Guardia di Finanza in quanto, oltre a ricadere nell’illegalità, mette a repentaglio la vita dei cittadini dato che molti prodotti spesso non rispettano gli standard di sicurezza richiesti dalla normativa.