Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Spaccia cocaina tra Ancona e Macerata: arrestato 27enne

Lo smercio della droga avveniva vicino a locali pubblici o sulla pubblica via, a tutte le ore del giorno, ad un costo di 70/100 euro al grammo

OSIMO – Nella serata del 05 maggio, a Macerata, un cittadino albanese 27enne è stato tratto in arresto dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Osimo, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari. Il provvedimento è stato emesso il giorno precedente dall’Ufficio del Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Macerata, per il reato detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, continuato.

L’attività investigativa condotta dall’Arma osimana permetteva di definire un quadro indiziario a carico dell’uomo in ordine a numerose cessioni di cocaina [circa 860], effettuate dal mese di marzo 2019 a luglio decorso, a persone della provincia di Ancona e Macerata. Lo smercio della droga avveniva nei pressi di locali pubblici o sulla pubblica via, a tutte le ore del giorno, ad un costo di 70 / 100 euro al grammo. Dalle investigazioni è emerso una vendita complessiva di circa due chilogrammi di cocaina per un illecito guadagno stimato in 120mila euro.

L’indagine, avviata nell’ambito di una più generale attività di monitoraggio info – operativo del territorio, durante la quale venivano attenzionati soggetti ritenuti appartenenti ad una rete di spacciatori di cocaina facenti riferimento alla città di Loreto, Montecassiano, Morrovalle e zone limitrofe.