Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Jesi, sottoposto a controllo aggredisce i poliziotti e sputa addosso: denunciato

Il nigeriano, 28 anni residente in città, ha sferrato calci e pugni agli agenti, sputando loro addosso

JESI – Attimi di tensione ieri nel primissimo pomeriggio a Jesi lungo via Setificio, nel giardino degli Orti Pace. Un nigeriano di 28 anni residente in città è stato fermato dagli agenti del Commissariato per essere sottoposto a controllo. Ma alla vista delle divise, l’uomo ha dato in escandescenze e ha aggredito gli agenti.

Completamente fuori di sé ha rifiutato di essere identificato e ha sputato addosso a uno degli agenti, continuando a sferrare calci e pugni. Immediatamente a rinforzo degli agenti della volante, sono intervenuti i Carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della Compagnia di Jesi, che hanno aiutato i colleghi a bloccare l’esagitato.

Accompagnato in commissariato per le procedure di identificazione, l’uomo è stato denunciato con le accuse di violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Sono in corso ulteriori accertamenti.

I due agenti feriti sono stati medicati al pronto soccorso dell’ospedale Carlo Urbani di Jesi.

Un analogo gravissimo episodio si era verificato in viale della Vittoria la sera del 4 dicembre, con tre agenti tra cui il dirigente del Commissariato Mario Sica rimasti feriti.

Exit mobile version