Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Senigallia, noleggia un furgone e scappa in Romania: denunciato

Grazie alle ricerche in tutta Europa, il mezzo è stato rinvenuto in una località rumena. Il conducente è finito nei guai così come un suo complice italiano

I controlli della polizia di Senigallia
I controlli della polizia di Senigallia

SENIGALLIA – Noleggia un furgone, non salda tutta la somma pattuita col commerciante e infine nemmeno lo restituisce. Questa è, in estrema sintesi, la vicenda accaduta al titolare di un autonoleggio di Senigallia che si è recato in commissariato per sporgere denuncia contro un uomo che si era appropriato del suo mezzo.

La vicenda risale a pochi giorni fa: agli agenti l’esercente senigalliese ha raccontato che una persona si era recata presso la sua attività per noleggiare un furgone per il trasporto di cose e persone. Inizialmente i due si accordano per alcuni giorni di noleggio e viene versata una caparra ma, scaduto il termine del contratto, all’esercente viene chiesta una proroga. Passano i giorni senza vedere nemmeno l’ombra del cliente che aveva noleggiato un furgone né l resto del denaro per saldare la quota pattuita e il sovrapprezzo. Nel frattempo l’uomo si era reso irraggiungibile.

Da qui sono partite le indagini degli uomini del commissariato di Senigallia: dalle informazioni fornite dal titolare dell’autonoleggio e dai documenti acquisiti, gli agenti hanno accertato l’identità del responsabile. Si tratta di un uomo di origini rumene, 45enne, da tempo presente in Italia ma senza fissa dimora, coadiuvato da un italiano pluripregiudicato. Per i due è scattata la denuncia all’autorità giudiziaria per i reati di insolvenza fraudolenta e appropriazione indebita.

Nel frattempo anche la ricerca del mezzo ha dato i suoi frutti: grazie alla collaborazione delle forze di polizia europee, il veicolo è stato rintracciato in Romania: fermato dalla polizia di una piccola località, il conducente è risultato poi essere proprio il “cliente” dell’autonoleggio senigalliese. Il furgone è stato sottoposto a sequestro per la conclusiva restituzione al legittimo proprietario.