Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

San Benedetto: nascondeva un chilo di cocaina sotto il sedile dell’auto, arrestato

I militari, dopo un inseguimento, hanno bloccato un albanese di 36 anni già noto alle forze dell'ordine. Se immessa sul mercato la droga avrebbe fruttato 200 mila euro

La droga sequestrata

ASCOLI PICENO- Colpo grosso dei carabinieri della Compagnia di San Benedetto del Tronto. Nel corso di un pattugliamento del territorio, i militari hanno notato movimenti sospetti di un’auto. Per questo l’hanno inseguita e poi bloccata. A bordo un albanese di 36 anni, già noto alle forze dell’ordine, che sembrava molto agitato.

E ne aveva tutte le ragioni, perchè l’uomo nascondeva nella sua vettura, sistemati sotto il sedile di guida, due panetti di droga. All’interno degli involucri i carabinieri hanno trovato un chilogrammo intero di cocaina: valore sul mercato ben 200 mila euro.

Il corriere della droga è stato portato in caserma e poi arrestato e messo a disposizione della Magistratura. Secondo l’Arma, l’ingente quantitativo di stupefacente era destinato al mercato dello spaccio di tutta la Riviera delle Palme, nel periodo estivo. L’arresto dell’albanese e il sequestro della cocaina sono un duro colpo al traffico di droga lungo la costa picena.

Ma i carabinieri proseguiranno nella loro azione di contrasto allo spaccio e ai comportamenti criminali sul territorio. Obiettivo anche quello di arginare fenomeni che rischiano di tornare rilevanti nei mesi estivi, anche con le riapertura previste ed le maggiori possibilità di spostamento delle persone.