Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Raffiche di vento e grandine, il maltempo flagella la Vallesina

I Vigili del fuoco sono intervenuti in particolare nell'entroterra: sono 35 gli interventi urgenti per alberi pericolanti e rami abbattuti che intralciavano il passaggio delle vetture

Uno degli interventi dei Vigili del fuoco di Jesi

JESI- Nella tarda serata di ieri, 3 agosto, i Vigili del fuoco del distaccamento di Jesi e del comando di Ancona sono stati impegnati per fronteggiare i disagi del maltempo che si è abbattuto sulla regione, con violenti rovesci, grandine e forti raffiche di vento.

Centralino del 115 in tilt per tutta la notte con continue chiamate di aiuto. Complessivamente sono stati effettuati nell’immediatezza dell’ondata di maltempo 35 interventi per alberi pericolanti, rami abbattuti sulla sede stradale, tettoie divelte e insegne pericolanti.

Altrettanti gli interventi “secondari”, considerati non urgenti, ma che sono ancora in corso in tutta la Vallesina per attenuare i disagi causati soprattutto dal vento. Da questa mattina infatti i mezzi dei Vigili del fuoco stanno rispondendo alle diverse chiamate di intervento dei cittadini un po’ ovunque, da Jesi, Maiolati Spontini, Monte San Vito, San Marcello.

Le zone più colpite sembrano essere quelle dell’entroterra con alberi finiti sulla sede stradale a ostruire il passaggio e creare pericolo per le auto in transito. Comunque non si sono registrate particolari criticità e pericolo per le persone. Gli interventi continueranno anche nella giornata di oggi per mettere in sicurezza strade, marciapiedi e aree urbane.