Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Furto in uno chalet a Porto Sant’Elpidio: due 45enni nei guai

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Fermo hanno raggiunto i malfattori dopo una breve fuga. Avevano rubato cibo e bottiglie per circa 500 euro

carabinieri

PORTO SANT’ELPIDIO – Beccati a rubare nello chalet: denunciati due 45enni. Sono stati sorpresi dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Fermo la scorsa serata. I militari, dopo una serie di furti che aveva colpito gli stabilimenti balneari della costa da Fermo a Porto Sant’Elpidio passando per Porto San Giorgio, hanno effettuato un mirato servizio preventivo per cercare di identificare i malviventi e così è stato.

Intorno alle 23 di ieri, 31 marzo, all’occhio attento dei carabinieri non sono sfuggiti due uomini che, dopo aver notato la pattuglia, hanno tentato di allontanarsi per sottrarsi al controllo. Dopo una breve fuga sono stati raggiunti e trovati in possesso di generi alimentari tra cui cibo e bottiglie per circa 500 euro. I ladri avevano agito poco prima allo chalet “Il Veliero” di Porto Sant’Elpidio.

I due, 45enne italiani originari del Fermano, avevano forzato pochi minuti prima la porta di ingresso dello stabilimento elpidiense rubando tutto ciò che hanno potuto. La refurtiva, subito recuperata, è stata restituita ai legittimi proprietari.

I due ladri sono stati denunciati a piede libero alla procura della Repubblica di Fermo e dovranno rispondere di furto aggravato. Sono stati inoltre sanzionati per aver abbandonato la propria abitazione senza un giustificato motivo come previsto dalle norme vigenti per combattere la diffusione del Covid-19.