Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Porto Recanati, malore in mare: interviene la Guardia Costiera

La nave su cui viaggiava l'uomo, cittadino austriaco, batteva bandier greca ed era salpata dal porto di Ancona. È stato trasferito in ospedale dal 118 ed è rimasto sempre cosciente

L'intervento della Guardia Costiera di Civitanova

PORTO RECANATI – L’intervento è avvenuto nella serata di ieri, 24 ottobre, alle 20:50 circa, sulla nave passeggeri “Olympic Champion” che ha subito contattato la sala operativa della Direzione Marittima di Ancona per chiedere assistenza per un principio di trombosi a un passeggero di nazionalità austriaca.

La nave, battente bandiera greca, era salpata dal porto di Ancona ed era diretta a Igoumenitsa (in Grecia), e si trovava a circa 15 miglia dalla costa, al traverso del comune di Porto Recanati, quando il personale di bordo ha lanciato la richiesta di soccorso.

Subito la sala operativa dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Civitanova, capitanata dal tenente di vascello Ylenia Ritucci, ha disposto l’invio della motovedetta SAR CP 839. L’equipaggio della Guardia Costiera, una volta raggiunta la nave e nel rispetto dei protocolli di prevenzione anti-contagio, si è occupato del trasbordo del passeggero e lo ha successivamente trasportato al porto di Civitanova. Qui, ad attenderli, c’era un’ambulanza del 118.

Il cittadino austriaco, assistito dal personale di bordo, è sempre rimasto cosciente e una volta sbarcato in banchina è stato trasportato all’ospedale della città costiera.