Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Colazione “salata” a Porto Recanati: va al bar e gli rubano portafogli e contante

L'episodio è avvenuto all'interno di un bar in via Scarfiotti. Vittima un 49enne di Castelfidardo, al quale sono stati sottratti 400 euro in contante, un carnet di assegni, bancomat, carta di credito e documenti

Carabinieri
Carabinieri

PORTO RECANATI –  È bastato un attimo di distrazione a un 49enne di Castelfidardo, giusto il tempo di fare colazione al bar, per ritrovarsi vittima di un furto. L’episodio è avvenuto ieri mattina all’interno di un bar in via Scarfiotti a Porto Recanati.

L’uomo, titolare di un negozio da calzolaio nell’osimano, aveva appena consumato la sua colazione seduto a uno dei tavoli del locale, quando ha preso dal portafogli, che si trovava dentro un borsello da moto che aveva con se, 10 euro in contante per andare a pagare. Rimesso il portafogli nella borsa, il 49enne si è alzato e si è diretto verso la cassa lasciando il borsello appoggiato su una delle sedie del tavolo dove si era seduto.

Ma nonostante i pochi metri percorsi per arrivare in cassa e il breve tempo nel quale ha pagato la consumazione, sono stati sufficienti a qualche malintenzionato per sfilare il portafogli dal borsello e farlo sparire, lasciando la borsa appoggiata dove era. All’interno c’erano 400 euro in contante, il bancomat, una carta di credito, un carnet di assegni, la carta d’identità e il passaporto. L’amara sorpresa l’uomo l’ha avuta solo una volta arrivato a casa. Ha sporto denuncia presso la Stazione Carabinieri di Castelfidardo.