Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

A Porto Potenza titolare, camerieri e cuochi senza mascherine: multa di 400 euro per un ristorante

Il proprietario del locale ha spiegato ai carabinieri che lui e i suoi dipendenti non indossavano i dispositivi di protezione individuale per il troppo caldo

riaperture all'aperto di ristoranti, bar e locali; dehors; ristorazione; pubblici esercizi

PORTO POTENZA PICENA – A segnalare quanto avvenuto la sera del 25 luglio in un locale di Porto Potenza Picena è stato un cittadino che, notata la “stranezza”, ha subito contattato il 112.

Personale di sala e cucina senza mascherine di protezione individuale e anche il titolare, dietro al bancone, ne era sprovvisto; è la scena che si sono trovati davanti i militari della locale stazione che hanno subito chiesto spiegazioni al proprietario del noto ristorante di Porto Potenza. Il motivo della mancanza dei dispositivi? Il troppo caldo.

Una giustificazione non contemplata (ovviamente) dal DPCM dell’11 luglio del 2020 in vigore del quale continuano senza sosta i controlli delle forze dell’ordine per contenere la diffusione del Covid-19 ed evitare contagi.

I carabinieri hanno quindi multato il titolare del ristorante per 400 euro e hanno chiesto alla Prefettura di Macerata di disporre l’eventuale sanzione accessoria della chiusura dell’attività da 5 a 30 giorni.