Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Pesaro: va in overdose da eroina, salvato dal 118 rifiuta il ricovero

Il caso è accaduto in via Barsanti. Il 57enne è collassato, a dare l'allarme la compagna. Indagano i carabinieri per capire la provenienza dello stupefacente

PESARO – Due dosi di Narcan per salvarlo dall’overdose. Un altro caso in pochi mesi, segno che l’eroina è una delle droghe più usate a Pesaro.

Il fatto è accaduto mercoledì sera in una abitazione di via Barsanti. Un uomo di 57 anni, già noto alle forze dell’ordine perchè tossicodipendente, nullafacente e pregiudicato, è collassato dopo aver consumato eroina.

La compagna ha dato l’allarme e sul posto è intervenuta l’ambulanza. L’uomo è stato rianimato grazie a due dosi di Narcan. Si tratta di un farmaco, il naloxone, il primo antagonista oppioide puro. I carabinieri sono intervenuti per le indagini del caso e per capire la provenienza dell’eroina, in particolare se fosse un abuso o una partita tagliata male. Il 57enne ha rifiutato il ricovero in ospedale.

I precedenti non mancano. Come a gennaio in una abitazione sul Lungofoglia.