Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Pesaro, manifestazione contro il coprifuoco alla Palla di Pomodoro, tutti multati

Circa un centinaio hanno espresso il loro dissenso contro le normative anticovid. Identificati dalla polizia, una denuncia per resistenza

I manifestanti in piazzale della Libertà

PESARO – La manifestazione “No Paura Night” ha visto un centinaio di partecipanti ritrovarsi alla Palla di Pomodoro. Saranno tutti multati e per un ragazzo è scattata la denuncia.

L’obiettivo era dimostrare la disobbedienza civile contro il coprifuoco serale e le norme dei vari dpcm e decreti a cominciare dall”obbligo delle mascherine e dal divieto di assembramenti.

Le forze dell’ordine impegnate in piazzale della Libertà

I “disobbedienti”, come si definiscono, sono arrivati in piazzale della Libertà dopo le 22 e ad attenderli c’erano numerose pattuglie delle forze dell’ordine: polizia, carabinieri e vigili urbani.

Le forze dell’ordine impegnate in piazzale della Libertà

Molti di loro erano già intervenuti alle precedenti manifestazioni no Mask. In diversi sono venuti da fuori città, soprattutto dal sud delle Marche. Alcuni di loro hanno cercato di eludere i controlli muovendosi a zig zag tra le strade del lungomare. Almeno cinquanta sono stati identificati, per gli altri verranno esaminate le riprese effettuate dalla polizia. Tutti saranno sanzionati per violazione della normativa anticovd.

Da segnalare che un manifestante di Pesaro, un ragazzo di 25 anni, è stato fermato per aver fatto resistenza attiva all’identificazione dando dei calci all’auto della polizia.
Il ragazzo è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e sanzionato con la contravvenzione amministrativa.