Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

«Una personalità impegnata nelle istituzioni», Bacci ricorda l’avvocato Serrini

Commozione nelle parole del sindaco di Jesi e dei colleghi avvocati ancora increduli alla notizia del decesso improvviso del professionista

JESI- La notizia del decesso improvviso dell’avvocato Cesare Serrini è un fulmine a ciel sereno anche nel mondo politico, dove era particolarmente stimato. È il sindaco Massimo Bacci a ricordare con parole cariche di commozione il compianto avvocato Serrini: «Ricordo con grande stima Cesare Serrini, professionista molto apprezzato e personalità impegnata per lunghi anni nelle istituzioni, in particolare come consigliere comunale, consigliere regionale, assessore e vicesindaco, sempre fedele agli ideali socialisti. Con lui – ha aggiunto Bacci – mi ero confrontato quando decisi di candidarmi alla carica di sindaco, ricevendo utili suggerimenti e preziosi consigli. Alla moglie e al figlio, i sensi del mio partecipato cordoglio e di quello di tutta l’Amministrazione comunale».

I familiari sono chiusi in un comprensibile silenzioso dolore, mentre i colleghi avvocati sono sotto choc per la drammatica notizia. «Se ne va un grande collega e un caro amico – il commento unanime degli avvocati jesini – una personalità brillante che ha saputo indirizzare la sua carriera fin da giovanissimo, basti pensare che a soli 30 anni già era direttore dell’Ausl n.10, altri tempi è vero, ma per l’epoca raggiungere il vertice di una istituzione sanitaria del genere in così giovane età era certamente sinonimo di capacità professionali e intellettive non comuni».

Anche l’Associazione Forense Jesina, nella persona del Presidente Avv. Marco Fioretti, ricorda il professionista: «Avvocato, Amico, persona sempre disponibile con i colleghi, uomo di intelligenza elegante e cortese. In questo profondo momento di tristezza e lutto ci stringiamo al dolore della famiglia del Collega Cesare Serrini. Illustre membro dell’avvocatura Jesina, Cesare Serrini continuerà a rappresentare idealmente la scuola forense della nostra città. Porgiamo alla famiglia, al figlio e collega avv. Stefano Serrini e a tutti i suoi cari, il nostro affettuoso abbraccio».

L’Ordine degli Avvocati di Ancona partecipa al lutto. Incredulità e sgomento sono ora i sentimenti che accompagnano tanti jesini che si erano affidati alla sua preparazione e alla lunga esperienza professionale per trovare risoluzione a problemi e difficoltà. Il mondo politico lo saluta con stima e commozione. Aveva scelto di far parte del Partito Socialista nel 1975 trovando negli ideali del socialismo un valido sostegno alla sua carriera politica. Era stato anche presidente del circolo Pertini.