Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Osimo, marocchino in auto con la droga: arrestato

E' stato inseguito dai carabinieri in auto quando non si è fermato all'alt. Intensa sulle strade anche l'attività della Polizia municipale di Osimo

La caserma dei Carabinieri di Osimo
La caserma dei Carabinieri di Osimo

OSIMO – Una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo operativo e Radiomobile della Compagnia di Osimo, transitando sulla strada provinciale 2 nei pressi della rotatoria della bretella all’uscita dell’A14 all’Aspio di Camerano, ieri sera, 26 novembre, è stata insospettita da quattro persone a bordo di una Fiat 600, di ritorno presumibilmente da Porto Recanati. Appena segnalato l’alt, il conducente del veicolo accelerava la marcia sino a raggiungere il distributore di carburanti Discount posto sull’asse Nord-sud. Gli occupanti del veicolo, due donne italiane e due uomini, un marocchino e un tunisino, erano agitati tanto da indurre i carabinieri ad effettuare un controllo del veicolo e la perquisizione personale. Ben occultati all’altezza dei calzini della gamba sinistra del cittadino marocchino veniva rinvenuto un involucro contenente nove grammi e mezzo di cocaina e cinque di hashish, pronti per lo spaccio. Il 39enne marocchino è stato dichiarato in arresto per la detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Oggi, 27 novembre, l’Autorità Giudiziaria ha disposto l’udienza di convalida e la direttissima: convalidato l’arresto, è stato disposto l’obbligo di dimora nelle comune di Ancona.

La municipale di Osimo

I controlli della Municipale

Intensi sono i controlli sulle strade anche da parte della Polizia municipale di Osimo. Negli ultimi giorni i controlli relativi alla sicurezza stradale hanno portato a raggiungere il numero di 300 veicoli sottoposti a sequestro e fermo amministrativo dall’inizio del 2021. In tutto il 2020 erano stati 99 i veicoli oggetto di fermo e sequestro amministrativo. In un caso è stato scoperto che un veicolo circolava con targa non propria. Tale attività di controllo parallelamente ha portato a sanzionare anche 609 conducenti (97 erano stati nel 2020) che circolavano nel territorio osimano senza la prescritta revisione periodica mentre 24 cittadini circolavano con la patente di guida revocata o mai conseguita. Restituiti ai legittimi proprietari anche due veicoli rubati. In aumento anche il trend degli incidenti stradali che la Polizia locale ha rilevato in tutto il territorio osimano, 97 dall’inizio dell’anno. Oltre alla particolare attenzione rivolta alla circolazione stradale e all’infortunistica stradale, sotto il coordinamento del Commissariato e come disposto dalla Questura, sono stati svolti diversi servizi congiunti con la Polizia di Stato e l’Arma dei Carabinieri per il controllo del centro storico con particolare attenzione agli adolescenti. Diversi anche gli accertamenti sul fronte della tutela ambientale che hanno portato ad effettuare 201 sopralluoghi, di cui tre di questi hanno portato alla segnalazione all’autorità giudiziaria mentre sono 16 le violazione dei regolamenti comunali e 11 violazioni di leggi regionali. «Numeri veramente importanti che per un comando di medie dimensioni come il nostro sono stati raggiunti da un grande lavoro di squadra di tutti i miei collaboratori che ringrazio pubblicamente per l’impegno, la costanza e la professionalità che mettono quotidianamente nella nostra attività di controllo, al fine di garantire la sicurezza dei cittadini e non solo», commenta il comandante della Municipale Daniele Buscarini.