Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Macerata, aggressione al pronto soccorso: sterno fratturato per un’infermiera

È successo intorno alle 13. L'uomo si era da poco sottoposto a dei controlli ed era in attesa del referto quando ha dato in escandescenze colpendo ben due operatori sanitari

L'ingresso del pronto soccorso di Macerata

MACERATA – Aggressione al pronto soccorso: paziente frattura lo sterno con un pugno a una infermiera e morde un altro operatore sanitario.

È successo tutto nella tarda mattinata di oggi, intorno alle 13, nel punto di primo intervento del nosocomio di Macerata. Stando a una prima ricostruzione un paziente, arrivato al pronto soccorso con l’ambulanza del 118 e in forte stato di agitazione, dopo essersi sottoposto a dei controlli era in attesa dell’esito del referto e dell’arrivo del medico quando, senza motivo, ha dato in escandescenze.

L’uomo infatti ha aggredito una infermiera con un pugno rompendole lo sterno e ha morso un altro infermiere a un braccio. I colleghi delle due vittime sono subito corsi in loro aiuto e hanno immobilizzato l’uomo e lo hanno sedato. Su quanto accaduto indagano gli uomini della Polizia.

Una aggressione che arriva a un giorno di distanza da un episodio molto simile avvenuto a Fano, dove ieri si sono verificate ben due aggressioni, al pronto soccorso Santa Lucia.