Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Jesi, investimento mortale di via Gramsci: fissato il funerale

Nella chiesa Regina della Pace sarà dato l'ultimo saluto a Vittoria Tuzi, la 78enne investita mentre usciva dalla messa

JESI – Saranno celebrati domani pomeriggio, mercoledì 16 settembre, alle ore 16 nella chiesa Regina della Pace, i funerali di Vittoria Tuzi, la pensionata di 78 anni investita e uccisa ieri nel tardo pomeriggio lungo via Gramsci. La poveretta stava tornando a casa proprio dalla chiesa dove aveva partecipato alla santa messa delle 19.
Mentre attraversava la strada, lungo la discesa in corrispondenza della Casa di Riposo “Vittorio Emanuele II” e dell’Ostello di villa Borgognoni, è stata investita da una Citroën Aircross che procedeva in discesa da via dei Colli. Un impatto violentissimo in seguito al quale la donna è stata sbalzata ad alcuni metri di distanza.

Inutili tutti i tentativi di soccorso da parte dei sanitari dell’automedica del 118 di Jesi e della Croce verde di Jesi, per lei non c’è stato purtroppo nulla da fare. I sanitari hanno praticato il massaggio cardiaco per 40 minuti ma si sono dovuti arrendere.

Il magistrato di turno non ha ritenuto necessario sottoporre la salma ad accertamenti anatomopatologici, ravvisando che la dinamica dell’investimento mortale fosse chiara e non vi fossero dunque elementi da indagare ulteriormente. Pertanto la salma è stata restituita alla famiglia ed è stato concesso il nullaosta per la sepoltura.

La camera ardente è stata allestita alla Casa funeraria di Santarelli (via Marche a Monsano, accanto all’ex Mercatone Uno). I funerali saranno celebrati, come detto, domani pomeriggio, 16 settembre.

Vittoria Tuzi lascia il marito, i figli, i nipoti e i parenti tutti. La tumulazione avverrà al cimitero comunale di Jesi.
Intanto prosegue il lavoro della Polizia locale, intervenuta per i rilievi di legge, per mettere insieme tutti gli elementi necessari a ricostruire la dinamica dell’incidente. La vettura resta sotto sequestro.