Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Jesi, i Carabinieri arrestano due spacciatori: sequestrate cocaina e marijuana

In manette due stranieri trovati con 500 gr di marijuana, 50 di cocaina, 50 gr di sostanza da taglio oltre a denaro e materiale per il confezionamento.

I carabinieri del Nucleo Radiomobile di Jesi hanno arrestato uno spacciatore a Monsano

JESI- Quello appena iniziato è un week-end di intensi controlli antidroga disposti dalla Compagnia Carabinieri di Jesi su tutto il territorio. Due gli arresti eseguiti in flagranza di reato nel corso di mirati controlli che hanno portato a intercettare due pusher, entrambi stranieri, a Staffolo e Monsano.

Avevano con sé sostanza stupefacente di tipo marijuana e cocaina, da consegnare nelle piazze dello spaccio. Ma i Carabinieri li hanno intercettati prima, sequestrando la droga e il materiale per il confezionamento e taglio delle dosi. Entrambi devono rispondere di detenzione illegale di sostanze stupefacenti. I controlli sono scattati questa notte.

Il primo a Staffolo e ha visto impegnati i militari della locale Stazione Carabinieri che hanno individuato un’auto di grossa cilindrata che si aggirava con andamento incerto per le strade del paesino. Hanno quindi intimato l’alt e l’hanno sottoposta a un controllo, poiché ritenuta sospetta. Il veicolo era condotto da uno straniero residente in zona, 30 anni, che alla vista dei militari ha tradito un certo nervosismo e disagio. Circostanza che ha indotto i carabinieri a eseguire una perquisizione personale e veicolare.

Nel portabagagli l’uomo aveva riposto una busta della spesa con all’interno circa 500 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana oltre a del materiale vario attinente. Nei confronti dello straniero è scattato l’arresto e il materiale rinvenuto in auto, oltre alla marijuana, è stato sottoposto a sequestro.

I carabinieri della Stazione di Staffolo con la marijuana sequestrata.


Stesso eccellente risultato quello conseguito dai Carabinieri nel corso di un altro controllo antidroga, stavolta scattato a Monsano. In manette uno straniero di 25 anni del paese, che è stato colto dai militari dell’aliquota Radiomobile della Compagnia di Jesi in possesso di alcune dosi di cocaina del peso complessivo lordo di circa 50 gr, ed altrettanta sostanza da taglio oltre a materiale vario per il confezionamento e lo spaccio delle dosi. Sono state inoltre rinvenute delle somme di denaro, già suddivise tra loro, probabile provento dell’attività di spaccio.

Entrambi gli arrestati risponderanno del reato di detenzione illegale di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Dopo che la Compagnia Carabinieri di Jesi per anni ha profuso molto impegno per ripristinare, nel limite del possibile, la tranquillità nei parchi del Vallato e del Ventaglio di Jesi, dove forte era l’allarme sociale per episodi di microcriminalità e abuso di alcol e droghe, ora sta lavorando con tutti gli sforzi per contrastare anche il fenomeno dello spaccio di stupefacenti tra i giovani, cercando di bloccare i pusher prima che riforniscano di droga i loro acquirenti. In quest’ottica continueranno a essere predisposti dalla Compagnia Carabinieri di Jesi incessanti servizi antidroga su tutti i comuni di competenza della giurisdizione.