Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Maiolati: incendio in via Monteschiavo, indagato un apicoltore

Secondo le indagini condotte dai Carabinieri Forestali l'incendio sarebbe scaturito da uno strumento utilizzato per la manutenzione delle arnie

I carabinieri Forestali sul luogo dell'incendio di via Monteschiavo

MAIOLATI SPONTINI – Bruciano ancora le campagne della Vallesina in questa torrida estate segnata da un numero impressionante di roghi. Sebbene nella giornata di oggi fosse prevista l’allerta meteo con piogge abbondanti e forti raffiche di vento, nel primo pomeriggio in via Monteschiavo nei pressi del civico 21, è scoppiato un altro incendio. L’allarme al 115 verso mezzogiorno, quando le fiamme hanno lambito alcune abitazioni di campagna. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco con 6 automezzi, 14 pompieri e una pattuglia dei Carabinieri Forestali di Jesi San Marcello per stabilire la natura del rogo, che anche a causa delle forti raffiche di vento si è esteso per mezzo ettaro. I carabinieri Forestali sono riusciti a risalire al punto di insorgenza presso delle arnie.

Alle 16,30 l’incendio era domato, certo con non poca difficoltà, anche se sono ancora in corso le operazioni di bonifica da parte del personale dei Vigili del fuoco. I Forestali che hanno condotto le indagini, hanno indagato un apicoltore di 63 anni residente a Castelbellino per incendio colposo, avendo ravvisato durante il loro sopralluogo che il fuoco sarebbe scaturito da uno strumento utilizzato nel settore dell’apicoltura durante attività di manutenzione delle arnie.