Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Rubati computer alla Scuola Leopardi di Jesi, stop alle lezioni per la sanificazione degli ambienti deturpati

Ignoti si sono introdotti all'interno del plesso passando dal lucernario posto sopra i bagni poi si sono diretti ai laboratori di informatica

La scuola Leopardi di via Gola della Rossa

JESI- Ignoti si sono introdotti nottetempo all’interno della scuola media inferiore Leopardi, plesso dell’Istituto comprensivo “Carlo Urbani” situato in via Gola della Rossa. Hanno fatto danni e trafugato alcuni computer dai laboratori di informatica, che venivano usati non solo per le lezioni frontali ma anche per la didattica a distanza. Poi sono scappati lasciando alle loro spalle solo le tracce del raid.

Un danno di alcune migliaia di euro. A effettuare l’amara scoperta sono stati i collaboratori scolastici, che aprendo le porte agli studenti al suono della prima campanella si sono accorti del furto e hanno lanciato l’allarme al 112. Sul posto, per un sopralluogo, i Carabinieri della Compagnia di Jesi che stanno portando avanti le indagini. Secondo quanto emerso, sembra che i malviventi siano penetrati all’interno del plesso scolastico forzando un lucernario sopra i bagni, poi siano sgattaiolati all’interno dell’edificio. Forse, a consumare il furto, è stato proprio qualcuno che conosceva bene la scuola e come muoversi al suo interno.

I Carabinieri della Compagnia di Jesi

Un elemento su cui i militari stanno lavorando nella ricerca del volto dei responsabili di questo vile atto di cui farà le spese la collettività e la popolazione scolastica: infatti oggi, a seguito di quanto accaduto, il dirigente scolastico Gilberto Rossi ha comunicato alle famiglie lo stop delle lezioni. «Per la giornata odierna – si legge nella home della scuola – il dirigente dispone la chiusura del plesso Leopardi per permettere la sanificazione degli ambienti che durante la notte sono stati oggetto di intrusione da parte di sconosciuti. Le lezioni riprenderanno regolarmente mercoledì 21 ottobre».