Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Furti e violazioni al cds: i controlli della polizia a Senigallia

Due donne denunciate per furto aggravato, numerosi veicoli controllati e sanzioni elevate, oltre al fermo di un pugliese

SENIGALLIA – Due donne denunciate per furto aggravato, numerosi veicoli controllati e sanzioni elevate, oltre al fermo di un pugliese. È questo l’esito di alcuni controlli stradali effettuati in occasione della settimana di ferragosto dagli agenti del commissariato di Senigallia, unitamente all’anticrimine di Perugia, alla polizia stradale di Ancona e alle unità cinofile.

Un dispiegamento di forze che ha permesso di istituire diversi posti di controllo sia a Senigallia che nelle aree interne, sia di pomeriggio che di sera e di notte: sono state identificate 170 persone e ispezionati 95 veicoli.

Nell’ambito di questi servizi sulla sicurezza di residenti e turisti, gli agenti hanno potuto sanzionare diverse violazioni al codice della strada e fermare un uomo originario della Puglia, su cui pendeva un ordine di esecuzione della libertà controllata emessa dalla procura di Pesaro.

Inoltre due donne sono finite nei guai per furto aggravato: una aveva rubato dei prodotti alimentari in un supermercato ma era stata scoperta dal personale della sicurezza interna. La merce è stata restituita all’esercizio e la donna denunciata a piede libero.

L’altro episodio è avvenuto in un negozio di cosmetici, dove l’autrice aveva trafugato circa 80 euro di prodotti per la cosmesi. Le immagini della videosorveglianza hanno permesso di identificare una donna maghrebina di circa 40 anni che è stata denunciata.