Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Genga, tragedia al Foro degli Occhialoni: muore un giovane escursionista

È precipitato nel vuoto. L'incidente è avvenuto nel Parco Naturale della Gola della Rossa. A dare l'allarme altri escursionisti, rimasti bloccati sul crinale

eliambulanza, elisoccorso Marche, 118
L'eliambulanza

GENGA – Doveva essere una semplice passeggiata tra amici per stare a contatto con la natura e, perché no, per cercare un po’ di refrigerio. Invece, quella che doveva essere una tranquilla domenica nel verde per un gruppetto di amici del pesarese, si è trasformata in una tragedia al Foro degli Occhialoni, interessante formazione rocciosa che si trova all’interno del Parco Naturale della Gola Della Rossa.

Durante l’escursione, uno dei componenti del gruppetto, un 30enne della provincia di Pesaro, il più esperto di montagna tra i sei, ha sbagliato percorso ed è precipitato in un canale, senza ancoraggi, facendo un volo di 200 metri. L’allarme è stato lanciato al Nue 112 dai ragazzi che camminavano con lui nel sentiero, rimasti sul crinale. Il suo corpo è stato purtroppo rinvenuto dai soccorritori senza vita.
Gli altri 5 stanno bene ma sotto choc: in 4 sono stati recuperati e si sta lavorando per il quinto.

Gli operatori, dopo aver localizzato la zona dell’incidente, hanno attivato il 118. Da Fabriano è decollato Icaro 02 che ha perlustrato la zona per rintracciare il disperso.

Molti turisti hanno seguito le fasi del soccorso con il fiato sospeso. Da terra sono state attivate anche le squadre del CNSAS (Soccorso alpino), per il recupero delle persone rimaste sul crinale.

(servizio in aggiornamento)