Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Fano, 31enne ubriaco si schianta con la sua auto contro un camion in sosta: denunciato

A finire nei guai pure il 46enne che si è rifiutato di sottoporsi all’alcool test: anche per lui è scattato il ritiro della patente e il sequestro del mezzo. In entrambi i casi sono scattate le multe Covid, essendo stati sorpresi ben oltre il limite serale stabilito dal coprifuoco

L'esame dell'alcoltest
L'esame dell'alcoltest

FANO – Proseguono anche in questi giorni i controlli capillari da parte dei Carabinieri della Stazione di Fano volti alla verifica del rispetto del codice della strada, oltre che delle norme anti Covid-19.

Proprio durante questo minuzioso servizio, che ha permesso di controllare un ingente numero di persone in transito, due automobilisti sono stati pizzicati mentre si trovavano al volante con un tasso alcolemico abbondantemente al di sopra di quello consentito dalla legge.

Nel dettaglio, a finire nei guai è stato un fanese di 46 anni che è stato sorpreso nottetempo a bordo del suo BMW X3 lungo la via Roma in evidente stato di ebbrezza alcolica. Il mezzo procedeva a zig zag; inutili i tentativi dell’uomo di giustificarsi così come inutile il rifiuto di sottoporsi all’alcool test: con tale condotta viene applicata la massima delle sanzioni oltre al ritiro della patente e al sequestro del mezzo.

Sorte simile è toccata ad un forsempronese di 31 anni, a Sant’Ippolito, località Pian di Rose, nei pressi di Largo San Vincenzo. In questo caso il giovane, dopo essere uscito fuori strada con la sua autovettura, una Mazda 3 grigia, è andato a collidere contro un camion in sosta. Anche per lui tasso alcolemico sopra il limite (1,28), ritiro patente e mezzo sottoposto a fermo amministrativo.

Entrambi sono stati deferiti per guida sotto l’influenza dell’alcool e per entrambi sono scattate le multe Covid, essendo stati sorpresi ben oltre il limite serale stabilito dal coprifuoco.