Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Fano, è in prognosi riservata il 73enne rimasto vittima di una grave caduta in bici

L’uomo sarebbe finito rovinosamente a terra battendo violentemente la testa mentre transitava sulla pista Marconi. Non è chiaro se, ad innescare la caduta, sia stata un’auto o un altro ciclista

L'eliambulanza, intervento d'estate sulla spiaggia di Senigallia
L'eliambulanza, foto di repertorio

FANO – È in prognosi riservata il 73enne rimasto vittima di una grave caduta mentre era in sella alla sua bicicletta. L’incidente si è consumato nel pomeriggio del 5 agosto ma sono diversi i punti ancora da chiarire sull’esatta dinamica.

L’uomo sarebbe finito rovinosamente a terra battendo violentemente la testa mentre transitava sulla pista Marconi. Non è chiaro se, ad innescare la caduta, sia stata un’auto o un altro ciclista. Al momento non si può escludere nemmeno che l’uomo sia stato colto da un qualche malore.

A dare l’allarme alcuni passanti che hanno sentito del trambusto e poi hanno visto l’uomo già riverso sull’asfalto. Subito sono stati allertati i soccorsi del 118 che hanno chiesto l’intervento dell’eliambulanza per il trasporto dell’uomo al nosocomio di Torrette dove si trova attualmente ricoverato in rianimazione. Sul posto anche la Polizia locale per i rilievi del caso.