Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Falconara, pugni sull’ambulanza nell’ora del coprifuoco: danneggiato mezzo della Croce Gialla

Le telecamere hanno permesso ai carabinieri di rintracciare e denunciare un 26enne. Era ubriaco, in compagnia di un amico

Croce gialla

FALCONARA – Pugni sull’ambulanza ma le telecamere e il fiuto dei carabinieri non gli hanno lasciato scampo. Denunciato per danneggiamento aggravato un 26enne. Il giovane, un peruviano disoccupato, si è accanito sullo specchietto del mezzo sanitario della Croce Gialla, il 6 novembre.

Oggi, dopo una indagine, i militari lo hanno identificato. Ad aiutarli i filmati della sede della Croce Gialla, in via IV Novembre, dove l’ambulanza era parcheggiata quando è stata danneggiata. Il sistema lo ha ripreso mentre, ubriaco e in compagnia di un amico di 25 anni, marocchino, tornava a casa ubriaco, dopo le 22, nell’ora del coprifuoco. Un volto noto alle forze dell’ordine.

Il peruviano e il suo amico sono stati multati di 400 euro ciascuno perché hanno violato il lockdown. Dietro il danneggiamento, costato 700 euro, nessun motivo, solo la noia.