Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Fabriano, un’anziana di 97 anni derubata da una ladra che ha adottato la “tecnica dell’abbraccio”

Rubati gioielli per un valore complessivo di mille euro. Indagano i carabinieri della Compagnia cittadina. La ladra ha utilizzato la tecnica dell'abbraccio per sfilare i monili in oro

FABRIANO – Derubata una nonnina di 97 anni residente nella frazione Vigne di Fabriano. Rubati gioielli per un valore complessivo pari a mille euro. Indagano i carabinieri della Compagnia cittadina.
La ladra, una donna, ha utilizzato la tecnica dell’abbraccio per sfilare i monili in oro. L’anziana, più per precauzione che per altro, è stata portata per accertamenti all’ospedale Engles Profili di Fabriano. Le sue condizioni sono buone, solo tanto rammarico per essere stata derubata.

Indagano per furto con destrezza i carabinieri di Fabriano che sono stati allertati questa mattina, 30 giugno, intorno alle 10:30 per quanto accaduto nella frazione cittadina di Vigne. La vittima è un’anziana di 97 anni che è stata derubata di una collana, un paio di orecchini, la fede nuziale e un altro anello d’oro. Per un valore complessivo di circa mille euro. La 97enne, per cercare di trovare un po’ di ristoro dalle alte temperature, ha deciso di uscire dalla propria abitazione e sedersi nei pressi della stessa.

All’improvviso, è stata avvicinata da una donna che, con fare confidenziale e molto amichevole, l’ha salutata. Solo un pretesto per potersi avvicinare all’anziana e mostrarsi il più possibile affabile. Parlando molto velocemente ha di fatto disorientato la 97enne che è caduta nella trappola, pensando realmente che la donna in questione fosse un’amica di qualche suo parente. Non ha trovato, quindi, nulla di strano, quando la ladra ha iniziato ad abbracciarla con insistenza.

Soltanto, però, che mentre la vittima pensava sul serio a un abbraccio affettuoso, quest’ultima in realtà la stava derubando. E con molta destrezza è riuscita a sfilarle i gioielli che aveva indosso. Subito dopo, si è dileguata nel nulla.
La 97enne ha realizzato dopo pochi minuti cosa era realmente accaduto e ha chiamato un suo parente. Quest’ultimo ha allertato i carabinieri che prontamente hanno avviato le indagini.

Spaventata e sotto choc, si è preferito portare l’anziana al pronto soccorso dell’ospedale di Fabriano. Nessuna conseguenza fisica per il furto con destrezza subito, ma certamente tanta amarezza a livello psicologico e morale per un gesto inqualificabile che ha profondamente affranto la 97enne.