Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

46 patenti ritirate, in due fuggono all’alt: continuano i controlli a tappeto

Due persone sono anche risultate positive al test della droga. Il questore Pignataro: «Sempre al fianco delle famiglie»

I controlli del territorio da parte della Polizia

Ritirate 46 patente e decurtati 460 punti. Caccia a due conducenti che non hanno rispettato l’alt e sono fuggiti. “Stragi” di patenti nella notte scorsa tra Civitanova, Porto Recanati e Macerata.

In campo due pattuglie della Polizia stradale di Macerata, guidate dal commissario capo Tommaso Vecchio, il personale della Squadra di Polizia Giudiziaria sezionale, due pattuglie del distaccamento della Polizia stradale di Camerino e il dottor Fabio Frascarelli, medico superiore della Polizia.

248 i veicoli controllati mentre 46 le patenti ritirate; 45 per stato di ebbrezza alcolica mentre una era scaduta. 460 i punti decurtati complessivamente mentre due conducenti sono risultati positivi all’assunzione di sostanze stupefacenti: uno alla cocaina mentre il secondo al principio attivo della cannabis e alla cocaina. 14 le donne e 32 gli uomini sanzionati.

Durante i controlli due conducenti sono anche sfuggiti all’alt degli uomini della questura mettendo anche in pericolo l’incolumità dei poliziotti. Le forze dell’ordine stanno lavorando per identificarli.

Il questore Antonio Pignataro, chiede la «massima collaborazione alla comunità per salvare la vita a tanti giovani ragazzi che si mettono alla guida sotto l’effetto di alcool e droga e a tante famiglie che non vedono più ritornare i propri figli a casa dallo “sballo” che oramai è diventato una consuetudine ed è stato normalizzato e accettato dalla società senza che siano attuati rimedi radicali che possano annullarlo».

«Come Polizia di Stato saremo sempre al fianco delle famiglie e agli stessi ragazzi e con disciplina e onore e con passione continueremo ad espletare tali servizi per arginare il fenomeno e salvare giovani vite» ha concluso il questore.