Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Arrestata nel centro di Fano ladra seriale di gioielli mentre effettuava sopralluoghi

Su di lei pendeva una misura di custodia cautelare in carcere emesso dal Tribunale di Macerata. La donna sarebbe responsabile di almeno quattro colpi messi a segno tra Marche ed Umbria

FANO – In manette una ladra seriale di gioielli, responsabile di almeno quattro colpi tra Marche ed Umbria. Su di lei pendeva infatti una misura di custodia cautelare in carcere emesso dal Tribunale di Macerata.

La donna, cittadina italiana residente in Romagna, è stata arrestata dagli uomini del Commissariato di Polizia di Stato di Fano durante i servizi straordinari di controllo effettuati negli ultimi giorni che hanno permesso la verifica 150 persone e 65 veicoli.

La ladra, al momento del fermo, si trovava nel centro di Fano: sarebbe stata notata dagli agenti mentre stava effettuando sopralluoghi presso alcune gioiellerie. I successivi approfondimenti hanno consentito di ricostruire il suo modus operandi, consistente nel fingersi una cliente, farsi mostrare i preziosi dai commessi, quindi distrarli per sottrarre la merce con abili mosse.

L’arresto dimostra ancora una volta l’attenzione sempre alta da parte delle autorità locali nel contrasto ai reati predatori che, nonostante abbiano registrato una fisiologica diminuzione correlata al lockdown e alle misure restrittive, continua comunque a rappresentare una minaccia per i cittadini.