Cronaca

Controlli del primo maggio, giocavano a basket sul lungomare: sanzionati tre giovani

In totale sono state controllate 200 persone e decine di attività commerciali. Nei guai anche un 47enne di origini campane destinatario del provvedimento del foglio di via obbligatorio

Controlli dei Carabinieri (immagine di repertorio)

CIVITANOVA – Controlli del primo maggio: sanzionate cinque persone. Deferito anche un 47enne campano; era destinatario del provvedimento del foglio di via obbligatorio. I carabinieri della Compagnia di Civitanova hanno effettuato numerosi posti di blocco lungo le arterie provinciali di maggior transito e sul lungomare per contrastare gli spostamenti non permessi nel giorno della festa dei lavoratori.

I militari hanno controllato, in totale, 200 persone e decine di attività commerciali. Cinque le sanzioni scattate per la violazione delle norme ministeriali per contenere il virus.

Tre giovani infatti sono stati sorpresi dai carabinieri sul lungomare Piermanni mentre giocavano a basket in un’area interdetta. Due automobilisti invece sono stati fermati a bordo delle rispettive vetture e non hanno saputo giustificare, con uno dei motivi previsti dal Decreto in vigore, il loro spostamento.

I militari hanno anche deferito alla procura della Repubblica di Macerata per inosservanza della prescrizione un 47enne di origini campane. L’uomo, nonostante fosse destinatario del provvedimento del foglio di via obbligatorio emesso dalla questura del capoluogo a gennaio, è stato fermato dai carabinieri mentre stava pedalando con la sua bicicletta. Il 47enne è stato anche sanzionato per l’inosservanza delle disposizioni di contenimento della pandemia con l’aggravante della recidiva – infatti per lui non era la prima volta – e dell’uso del mezzo di trasporto.

Ti potrebbero interessare

Alto Impatto, ad Ancona controllate 112 persone

Il servizio si è svolto questa mattina e si è concluso poco fa, è stato operato dai poliziotti del Reparto Prevenzione Crimine di Perugia unitamente agli operatori della Questura dorica ed ha interessato il Piano, gli Archi, la Stazione