Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Controlli della Polizia lungo la Riviera delle Palme: quattro persone nei guai

Un 43enne di origine argentina è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio mentre altre tre persone sono state segnalate e denunciate alla Prefettura

La droga sequestrata dagli uomini della Polizia

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – A portare a termine le operazioni sono stati gli agenti della Squadra Volante della Polizia di Ascoli Piceno e della polizia giudiziaria. Nel primo caso i poliziotti sono intervenuti alle 20:30 di ieri sera dopo aver studiato con appostamenti e servizi di osservazione le abitudini di un 43enne già noto per precedenti specifici.

L’uomo, un cittadino di origini argentine, all’uscita dal lavoro, mentre percorreva a piedi un tratto di strada sull’Adriatica tra Grottammare e San Benedetto del Tronto, è stato bloccato dai poliziotti che hanno perquisito la sua abitazione che si trova nei pressi dell’ex tribunale. All’interno del garage dell’appartamento del 43enne gli agenti hanno rinvenuto una valigetta 24 ore dove all’interno hanno trovato 165 grammi di cocaina e 22 grammi di hashish oltre ad altro materiale per il taglio e il confezionamento delle dosi e un bilancino di precisione.

L’uomo, con precedenti specifici, è stato arrestato e si trova ora ai domiciliari a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Nel secondo caso durante i controlli serali la volante della Polizia ha fermato un 21enne sanbenedettese in largo Danubio; il giovane è stato trovato in possesso di tre grammi di marijuana e per questo è stato sanzionati e segnalato alla Prefettura. Anche un 38enne è finito nei guai in quanto è stato fermato a bordo della propria vettura in corso Mazzini ed è stato trovato con un grammi di cocaina.

Infine gli agenti hanno denunciato un 51enne italiano inottemperante del foglio di via emesso dal questore con il divieto di ritorno nei comuni di Grottammare e San Benedetto; l’uomo a marzo infatti aveva violato le norma anti-contagio imposte dall’emergenza pandemica in atto.