Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Controlli anti-Covid: tre multe a un bar di Jesi

Secondo quanto emerso dall'ispezione, mancavano i cartelli recanti il numero massimo di persone consentito e le indicazioni per la somministrazione degli alcolici

JESI – Nel corso del weekend la Squadra amministrativa e di sicurezza della Questura, insieme al personale del Commissariato di Pubblica sicurezza di Jesi, ha eseguito una serie di controlli mirati sul rispetto della normativa anti-Covid, estesi a tutto il territorio della Provincia di Ancona, con particolare attenzione al settore della ristorazione e della somministrazione bevande e alimenti. Sotto la lente d’ingrandimento degli agenti sono dunque finiti bar, ristoranti, pizzerie e locali pubblici.

Nell’ambito di questi controlli, sono state elevate tre sanzioni al titolare di un bar di Jesi. Violazioni amministrative per altrettanti gravi violazioni al Dpcm del 18 ottobre 2020. Secondo quanto accertato dagli ispettori, mancava il cartello recante il numero massimo di clienti consentito contemporaneamente all’interno del locale per evitare assembramenti, pertanto è scattata una prima sanzione. Una seconda multa è stata comminata per la mancata esposizione della licenza/autorizzazione per la somministrazione di alimenti e bevande; e infine una terza, per la mancata esposizione delle tabelle dei superalcolici.

Nell’ambito degli stessi controlli sempre nel weekend e in città, sono stati sottoposti ad accertamenti altri tre esercizi (un bar e due ristoranti) situati nel quartiere della Stazione ferroviaria, ma non sono emerse criticità rispetto alle prescrizioni della normativa anti assembramento. I controlli del Commissariato di Pubblica sicurezza di Jesi e della Questura di Ancona continueranno anche nei prossimi giorni in particolare nei weekend.