Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Controlli anti-Covid a Jesi, cinque ristoranti sotto la lente d’ingrandimento

I controlli sono stati eseguiti in sinergia con i Carabinieri della Compagnia di Jesi e con la Polizia locale. Nessuna infrazione rilevata in città

Gli agenti del Commissariato di Jesi

JESI – Controlli anti-Covid e rispetto delle normative sanitarie vigenti in materia di contenimento della pandemia: anche nel weekend appena trascorso in città si sono svolti dei servizi mirati, disposti dal Questore di Ancona Cesare Capocasa e coordinati dal Commissariato di Jesi. Impegnati in sinergia, anche i Carabinieri della Compagnia di Jesi e la Polizia locale. L’obiettivo, la tutela della salute e della sicurezza pubblica.

I servizi interforze hanno riguardato, in una prima parte della serata, una serie di verifiche volte ad accertare la compiuta osservanza delle norme vigenti in materia di contrasto alla diffusione della pandemia. Sono quindi stati visitati cinque esercizi di ristorazione, nessuna infrazione rilevata e controllati circa 250 avventori, i quali sono risultati tutti in possesso di certificato di avvenuta vaccinazione con green pass rafforzato. Anche per questo servizio, al fine di scongiurare il rischio sotteso al possibile uso improprio di certificazioni, i dati risultanti dai green pass esibiti sono stati confrontati con i documenti di identità. Nella seconda parte della serata, le attività si sono concentrate sulla movida jesina nel centro cittadino, specie dopo i disordini della settimana scorsa. Grande attenzione in particolare nelle piazze e vie maggiormente interessate dall’intrattenimento dei giovani al fine di dissuadere dal tenere comportamenti non conformi alle leggi. Nessuna criticità rilevata.