NikolaTesla Unplugged by Elica
NikolaTesla Unplugged by Elica
Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Harley Davidson Route 76
Harley Davidson Route 76

Civitanova, trovato con oltre 5 chili di marijuana: in manette un 31enne italiano

Deferiti anche un cittadino pugliese di 34 anni e un albanese di 19 anni. I carabinieri sono entrati in azione martedì sera in un casolare della città costiera. Il 31enne si trova ora rinchiuso presso il carcere di Montacuto con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio

Gli oltre cinque chili di marijuana sequestrati dai carabinieri di Fermo

CIVITANOVA- È un 31enne l’uomo trovato in un casolare di Civitanova con 5,2 grammi di marijuana. Il ragazzo è stato arrestato.

L’uomo è stato sorpreso martedì 23 dai carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando provinciale di Fermo. Il 31enne, domiciliato a Sant’Elpidio a Mare, originario della provincia di Foggia, è stato beccato mentre era intento a confezionare marijuana all’interno di sacchetti in cellophane nel casolare della città costiera; insieme a lui c’era anche il proprietario del casolare un 34enne di origini pugliesi.

Durante la perquisizione del casolare i militari hanno rinvenuto 5,2 chilogrammi di marijuana, una bilancia digitale, diverse confezioni di amuchina e il materiale per il confezionamento delle dosi.

I carabinieri hanno poi passato al setaccio le abitazioni dei due uomini e all’interno di quella del 31enne – dove c’era anche un 19enne di origini albanesi – sono stati rinvenuti altri 300 grammi di marijuana, 100 grammi di hashish, un frullatore intriso di residui di cocaina, un bilancino di precisione e il materiale per il confezionamento.

Il 31enne è stato quindi arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e gli altri due sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria con le stesse accuse. L’arrestato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, si trova rinchiuso presso il carcere di Montacuto di Ancona.

La droga, che avrebbe fruttato sul mercato 7mila euro, è stata sequestrata e ugualmente anche il materiale rinvenuto dai carabinieri. Lo stupefacente, con tutta probabilità, avrebbe rifornito gran parte del mercato dello spaccio delle province di Fermo e di Macerata. Sono in corso ulteriori indagini per individuare i canali di approvvigionamento della droga.

Natale a Gradara