Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Civitanova, giovane mamma muore durante il parto. Salvata la bambina

Alix Rossi era affetta da una grave patologia cardiaco-respiratoria, ma ha dato alla luce la sua bambina alla 29esima settimana. La donna aveva 26 anni

Alix Rossi, la giovane mamma morta di Civitanova

CIVITANOVA MARCHE – Era affetta da una grave patologia cardiaco-respiratoria, ma è riuscita a dare ugualmente alla luce la propria bambina. L’ultimo atto d’amore di Alix Rossi 26 anni, residente a Montegranaro ma originaria di Civitanova, è stato quello di far nascere la sua seconda figlia che, però, non ha potuto vedere.

La donna era affetta da una malattia sistemica autoimmune che è andata peggiorando rapidamente negli ultimi giorni. Così è stata prima ricoverata all’ospedale di Macerata poi, venerdì scorso (23 luglio), il trasferimento all’ospedale pediatrico Salesi di Ancona, a cui è seguito il ricovero nella terapia Intensiva cardiologica dell’ospedale regionale di Torrette, dove i medici hanno provato disperatamente a salvarle la vita.

Ma le sue condizioni erano compromesse e, nel giro di un paio di giorni, purtroppo tutto è precipitato. Ieri mattina, 25 luglio, infatti, dopo il parto indotto alla 29esima settimana, è stata dichiarata la morte di Alix Rossi, madre colombiana e padre ex pescatore di Civitanova. Con il parto indotto i medici, d’accordo con i familiari della donna, hanno almeno provato a salvare la bambina che ora è ricoverata in terapia Intensiva neonatale in buona salute.
La 26enne era spostata e già mamma di un bimbo di un anno.