Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Jesi, controlli dei Carabinieri: due ciclomotori senza assicurazione

I controlli hanno interessato in particolare le zone di Castelbellino e di Chiaravalle. Sono state impiegate cinque pattuglie

controlli stradali, carabinieri, jesi, militari
I controlli dei carabinieri

JESI – Con l’estensione del coprifuoco alla mezzanotte c’è maggiore movimento di persone e mezzi su strada, soprattutto di giovanissimi in sella ai propri ciclomotori. In un’ottica di prevenzione degli incidenti stradali e di repressione dei comportamenti scorretti alla guida o delle violazioni al Codice della Strada, i Carabinieri della Compagnia di Jesi hanno incrementato i controlli sulle principali strade della Vallesina. Disposti controlli straordinari soprattutto nel weekend. Proprio nell’ambito dell’attività di monitoraggio svolta dai militari, sono stati controllati nella serata di lunedì 10 ciclomotori e 38 persone. Per lo più si tratta di minorenni in sella ai propri ciclomotori. In due casi i militari hanno riscontrato l’assenza della copertura assicurativa e dei documenti di circolazione, pertanto sono scattate le relative sanzioni. Il servizio ha visto impiegate cinque pattuglie del Comando di Jesi concentrate per lo più nelle zone di Castelbellino e di Chiaravalle. I controlli, mirati nei punti di maggiore concentrazione di persone, sono anche volti a dare una risposta alle richieste della cittadinanza che sempre con maggiore frequenza fa appello al 112 per segnalare la presenza di gruppi di giovanissimi sui loro ciclomotori, non sempre rispettosi delle regole del vivere civile per quanto attiene ai rumori, allo sgassare e al fare baccano in orario serale. I controlli stradali continueranno anche nei prossimi giorni.