Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Cingoli, morti due ospiti della Casa di riposo; nuova ordinanza del sindaco Vittori

Deceduto un uomo di 69 anni e una donna di 89 ricoverata a Camerino. Misure restrittive per chi vive o entra nel comune per evitare i contagi

La casa di riposo di Cingoli (Immagine Google Maps)

CINGOLI – Due decessi collegati alla Casa di riposo di Cingoli: si tratta di un uomo di 69 anni e di una donna di 89 anni che era stata trasferita a Camerino. L’uomo è deceduto domenica sera mentre la donna tra ieri e oggi. Una notizia che ha gettato nello sconforto l’intera comunità e soprattutto i familiari delle persone ospiti all’interno della struttura cingolana che possono contattare l’assessore ai servizi sociali Martina Coppari per ogni comunicazione (329-6176189 o 331-3916158) dato che non è possibile fare visita agli ospiti.

Il sindaco Michele Vittori, questa mattina, ha anche firmato una nuova ordinanza che ordina a chiunque sia entrato all’interno della Casa di riposo dal 20 febbraio in poi di mettersi in isolamento per 15 giorni e di comunicare la situazione al Coc (331-6906665). Anche tutte le persone che devono fare rientro nel proprio domicilio a Cingoli devono comunicarlo al Centro operativo comunale.

Inoltre all’interno dei negozi di alimentari o nelle farmacie è consentito l’ingresso solo a un numero di clienti pari ai dipendenti in servizio ed è consigliabile accedervi muniti di guanti, mascherine e occhiali di protezione. Il sindaco ha anche consigliato di sterilizzare con prodotti a base di alcool il denaro con cui si paga la merce e di lasciare, una volta rientrati nell’abitazione, scarpe e vestiti fuori casa. L’Amministrazione provvederà a disinfestare le strade principali.

Infine il sindaco, che ha nuovamente richiesto l’intervento dei medici militari, ha ribadito la necessità di nuovi dispositivi di protezione individuali e di personale per accudire gli anziani ospiti nella Casa di riposo cingolana.