Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Castelplanio, scontro auto-moto: centauro trasferito a Torrette in eliambulanza

Coinvolto nell'incidente un 48enne di Serra San Quirico che viaggiava su uno scooter di grossa cilindrata. Le sue condizioni, ai sanitari intervenuti sul posto, sono apparse subito gravi

I soccorsi della Croce verde di Serra San Quirico con l'eliambulanza a Castelplanio

CASTELPLANIO- Un violento scontro semi-frontale si è verificato questa mattina verso le 13,10 in via Cannegge nei pressi dell’intersezione con via San Filippo.

Secondo una prima ricostruzione al vaglio dei carabinieri della Compagnia di Jesi, una vettura Fiat Cubo si è scontrata con uno scooter di grossa cilindrata, in sella al quale viaggiava un 48enne di Serra San Quirico. In seguito all’impatto, il centauro ha divelto il parabrezza dell’auto poi è stato sbalzato sull’asfalto, battendo la testa. Per fortuna indossava il casco che gli ha salvato la vita. Alcuni automobilisti di passaggio hanno lanciato l’allarme al 118.

Sul posto sono intervenuti in codice rosso sia l’automedica del 118 di Jesi che l’ambulanza della Croce Verde di Serra San Quirico. Ma data la dinamica maggiore del sinistro e le condizioni del centauro, apparse subito gravi, dalla centrale operativa del 118 di Ancona è stata inviata in codice di massima gravità l’eliambulanza Icaro02 da Torrette. L’elicottero medicalizzato è atterrato poco distante, su un podere agricolo. L’uomo è stato stabilizzato sul posto, poi trasferito al pronto soccorso dell’ospedale regionale di Torrette. Era sempre rimasto cosciente, ma ha riportato un trauma cranico e diverse contusioni. Sul posto come detto, una pattuglia dei carabinieri per i rilievi di legge e per ricostruire la dinamica del sinistro e le responsabilità.