Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Castelbellino, ciclista travolto da un’auto: in codice rosso a Torrette

L'uomo, jesino dipendente del Conad di via don Rettaroli, è un appassionato di bici. Non è in pericolo di vita

CASTELBELLINO – Stava pedalando in sella alla sua bici per il giro abituale che faceva prima di andare a lavoro o nei giorni di riposo; un percorso che collega Jesi dove abita fino a Serra San Quirico o Cupramontana, andando di buona lena. Ma stamattina al centro di Pianello Vallesina, territorio di Castelbellino, il ciclista amatoriale è stato investito.
L’uomo – un 55enne di Jesi, molto conosciuto in quanto dipendente del supermercato Conad di via don Rettaroli – è stato travolto da un’utilitaria Peugeot condotta da una donna.

Il sinistro è avvenuto verso le 10, in via Silvio Pellico, praticamente davanti all’ufficio postale della frazione. Un impatto violentissimo, in seguito al quale il ciclista è stato sbalzato a terra a oltre un metro dall’auto. Immediati sono scattati i soccorsi, con le persone che hanno assistito al sinistro loro malgrado, precipitate a dare aiuto. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 con l’ambulanza della Croce verde di Jesi, oltre a una pattuglia dei Carabinieri della stazione di Moie di Maiolati Spontini per i rilievi di legge.

Il ciclista, che per fortuna era cosciente, è stato comunque trasportato in codice rosso per la dinamica maggiore del sinistro al pronto soccorso dell’ospedale regionale di Torrette per essere sottoposto a tutti gli accertamenti sanitari del caso e scongiurare eventuali traumi interni e fratture. Non è in pericolo di vita, per fortuna.

Illesa ma sotto choc la donna che era al volante dell’utilitaria, sentita dai Carabinieri per la ricostruzione del sinistro e l’accertamento delle responsabilità.