Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Cassonetti in fiamme a pochi metri dalla Corte di Appello: c’è l’ombra del dolo

L’incendio si è sviluppato nel pomeriggio di oggi, in via Zappata. La polizia locale visionerà le telecamere della zona a caccia del responsabile

La sede della Corte D'Appello di Ancona
La sede della Corte D'Appello di Ancona

ANCONA- Un incendio sospetto si è verificato oggi pomeriggio in via Zappata, a pochi metri dalla sede della Corte di Appello di Ancona. L’allarme è stato dato attorno alle 17.30, da un passante che ha visto il fumo.

Due cassonetti della raccolta indifferenziata sono bruciati completamente, un terzo, della plastica, solo parzialmente. I cassonetti erano uno accanto all’altro, nel tratto all’incrocio con via Carducci, e si sospetta il gesto doloso.

Non è la prima volta che in quella via si sviluppa un incendio e sempre di cassonetti. Il sospetto è che ci sia la mano di qualche teppista dietro. I contenitori bruciati hanno sprigionato fumo entrato dentro i magazzini della Farmacia dell’orologio in piazza Roma. Il negozio è stato controllato e non ha riportato danni. Sul posto i vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza la zona spegnendo subito le fiamme. Tramite le telecamere della Corte di Appello e quelle della guardia di finanza, che ha un ingresso sulla via, la polizia locale controllerà se è stato ripreso qualcuno. Il responsabile rischia una denuncia penale.

Exit mobile version