Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Capanno a fuoco a Belvedere Ostrense, causa incerta

Una struttura usata per il rimessaggio delle attrezzature di un gommista è andata completamente distrutta: vigili del fuoco ancora al lavoro per determinare la causa dell'incendio

Vigili del fuoco al lavoro per spegnere l'incendio in un capanno a Belvedere Ostrense
Vigili del fuoco al lavoro per spegnere l'incendio in un capanno a Belvedere Ostrense

BELVEDERE OSTRENSE – Un incendio è scoppiato intorno alle 15 di oggi, venerdì 10 aprile, in un capanno per il rimessaggio di alcune attrezzature a Belvedere Ostrense. L’allarme è stato lanciato dai residenti del posto che hanno notato del fumo fuoriuscire da quella struttura che – sembra – fosse adibita a ricovero dei materiali di un gommista.

Immediato l’intervento da parte dei vigili del fuoco di Jesi e di una squadra del distaccamento di Arcevia con 5 automezzi e varie unità per spegnere le fiamme e mettere la zona in sicurezza. Non si segnalano feriti né intossicati: i pompieri sono ancora sul posto per ultimare le operazioni ed evitare che qualche focolaio nascosto tra i materiali del capanno possa poi innescare nuovamente le fiamme.

Nessun problema nemmeno per l’edificio adiacente al capanno andato a fuoco, dove risiedono alcune famiglie. I dubbi ancora da chiarire sono relativi all’esatta tipologia di oggetti bruciati e quindi sull’impatto ambientale così come sulla dinamica dell’incendio: al momento non sono stati rinvenuti inneschi né materiali incendiari e i vigili si stanno concentrando sull’ipotesi di un malfunzionamento dell’impianto elettrico.