Centro Pagina - cronaca e attualità

Cronaca

Jesi: Il bar è ritrovo di pregiudicati, Polizia e Carabinieri lo fanno chiudere

Il Questore ha firmato l'ordine di chiusura notificato questa mattina. Il bar resta chiuso per due settimane

JESI – Il bar nel corso degli anni era diventato un ritrovo abituale di persone gravate da precedenti penali e tanto è bastato, secondo l’ex articolo 100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza (Tulps) a richiederne la chiusura. Questa mattina il Questore di Ancona ha disposto la chiusura per quindici giorni, di un bar che si trova a Jesi. La proposta di chiusura è stata redatta ed avanzata, nei giorni scorsi, dai Carabinieri della Compagnia di Jesi, più volte interessati dai cittadini e dai residenti della zona per problemi di ordine pubblico e disturbo arrecati dagli avventori dell’esercizio commerciale. Gli accertamenti eseguiti dai Carabinieri di Jesi e dalla Polizia amministrativa di Ancona, hanno permesso di verificare come il bar, fosse divenuto ritrovo di persone gravate da precedenti di Polizia. Pertanto, questa mattina il personale della Squadra amministrativa e di sicurezza della Questura, unitamente ai Carabinieri della locale Compagnia, hanno notificato il provvedimento di chiusura del locale, la cui attività come detto, sarà sospesa per 15 giorni.

Il bar chiuso dalle forze dell’ordine